Agusta, contratti per 200 milioni con la Malesia

La Malaysian Maritime Enforcement Agency impiegherà gli elicotteri per missioni di ricerca e soccorso

AgustaWestland, una società di Finmeccanica, ha firmato un contratto con la Malaysian Marittime Enforcement Agency (MMEA) per la fornitura di tre elicotteri AW139 più numerosi altri in opzione, per un valore complessivo di oltre 200 milioni di dollari.

La Malaysian Maritime Enforcement Agency impiegherà gli elicotteri per missioni di ricerca e soccorso, pattugliamento e per compiti di tutela della sicurezza nazionale.

L’accordo, che segna l’ingresso dell’AW139 anche sul mercato governativo malese, conferma ancora una volta il successo di questo elicottero sul mercato mondiale. Oltre 400 esemplari sono stati ordinati fino ad oggi da più di 100 clienti in oltre 40 paesi, un risultato che fa dell’AW139 l’elicottero medio biturbina più venduto al mondo.

L’AW139 si sta sempre più affermando come l’elicottero di riferimento per ruoli quali la ricerca e soccorso, il pattugliamento e l’antincendio, ed è stato già scelto da importanti operatori attivi in questo settore in numerosi paesi tra cui Italia, Regno Unito, Spagna, Estonia, Giappone e Corea del Sud.

L’AW139 ha riscosso un grande successo anche per altri impieghi come ad esempio: trasporto VIP/corporate, offshore, elisoccorso, utility, impieghi militari e missioni a tutela della sicurezza nazionale con compiti di polizia e di monitoraggio delle frontiere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.