Ancora un mistero la morte di Ariberto Necchi

L’uomo discendente di una ricca famiglia proprietaria di numerosi immobili nel Varesotto. Gli inquirenti non escludono nessuna pista. Attesa l’autopsia

Un decesso ancora misterioso quello di Ariberto Luigi Maria Necchi della Silva, 49 anni, trovato cadavere ieri, 7 ottobre, in un seminterrato a Milano. L’uomo, giornalista e titolare di una nota società di comunicazione è stato trovato senza vita in uno stabile di via Cambiasi, a Lambrate. Sebbene Necchi della Silva fosse cardiopatico, la sua morte costituisce per gli inquirenti milanesi un vero e proprio giallo, dal momento che secondo gli investigatori l’uomo sarebbe stato spostato dopo il decesso e l’ora della morte risalirebbe a 18 ore prima del ritrovamento del cadavere.
Per questo motivo sarà eseguita domani l’autopsia; il procedimento, nato dopo la denuncia di scomparsa da parte dei familiari del giornalista pubblicista, era inizialmente per sequestro di persona. Sul corpo non sono stati riscontrati segni evidenti di violenza. L’uomo era uscito domenica sera dicendo ai familiari che sarebbe andato a messa.
 Ariberto Necchi della Silva, che lascia quattro figli di età compresa tra i 12 e i 19 anni, aveva dei contatti con la provincia di Varese: la sua famiglia era molto conosciuta a Gazzada Schianno per le importanti proprietà ancora oggi presenti nella cittadina alle porte di Varese.
"Villa Necchi" è, nel Varesotto, un edificio storico (risale al XIV secolo) di pregio. I proprietari, due rami differenti della famiglia Necchi, ancora oggi frequentano il paese soprattutto nei fine settimana mettendo a disposizione delle associazioni che organizzano eventi il grande parco della villa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.