Aperto il bando per l’assegnazione di cinque borse di studio

Torna il fortunato sodalizio tra Comune di Ferno e Ferno Farma Co. per premiare gli studenti più meritevoli. E per l’anno prossimo l’assessore Gesualdi annuncia importanti novità

Torna il fortunato sodalizio che, negli ultimi anni, ha visto il Comune di Ferno e la Ferno Farma Co. (la farmacia comunale ubicata al Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa) assegnare significative borse di studio agli studenti fernesi particolarmente meritevoli. 

Per l’anno scolastico 2007/2008, in palio ci sono tre borse di studio del valore di 615,81 euro ciascuna per gli studenti delle scuole superiori e due borse di studio da 1.160,73 euro ciascuna in favore di altrettanti studenti universitari. 

Possono accedere al bando indetto per l’assegnazione delle cinque borse di studio: 

          Gli studenti del II, III o IV anno di una Scuola Secondaria di Secondo Grado statale, paritaria o legalmente riconosciuta che, nel corso dell’anno scolastico 2007/2008 non siano stati obbligati a seguire dei corsi di recupero e che abbiano conseguito una media di voti minima pari a 7/10;

          Gli studenti che abbiano frequentato il V anno di una Scuola Secondaria di Secondo Grado statale paritaria o legalmente riconosciuta, che, nel corso dell’anno scolastico 2007/2008, non siano stati obbligati a seguire dei corsi di recupero e che abbiano superato l’esame di diploma riportando una votazione minima pari ad 80/100. In questo caso per partecipare al bando è fondamentale anche l’essersi poi iscritti nell’anno accademico 2008/2009 ad un corso di laurea presso un ateneo italiano riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione;

          Gli universitari che risultino iscritti all’Università nell’anno accademico 2007/2008 e che per quell’anno abbiano superato almeno il 50% degli esami obbligatori previsti dal piano di studi. 

Per tutti è necessario possedere la residenza nel Comune di Ferno da almeno cinque anni; essere iscritti per la prima volta alla classe o all’anno accademico di riferimento; non aver conseguito ritardi nel corso degli studi e avere, in riferimento all’anno 2007, un reddito ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) pari o inferiore a 10.632,94 euro oppure un reddito ISEE superiore a 10.632,94, ma non superiore a 17.721,56 euro.  

«In un periodo in cui intorno al mondo scolastico imperversano tensioni e polemiche – osserva l’assessore alle Attività Educative e Culturali del Comune di Ferno Filippo Gesualdi – l’amministrazione comunale, grazie ancora una volta alla positiva collaborazione con la Ferno Farma Co., torna a riconoscere l’importanza ed il valore dello studio, consegnando ben cinque riconoscimenti economici a favore di altrettanti studenti che si siano particolarmente distinti per meriti nel corso del proprio percorso scolastico. Perchè, al di là del numero degli insegnanti, dei voti in condotta e di ogni altra polemica più o meno sterile, non bisogna perdere di vista le priorità e gli obiettivi che la scuola deve perseguire in ogni suo grado, ossia dare l’educazione, anche civica, e gli strumenti necessari alla formazione della personalità, dell’istruzione e della cultura ai propri allievi sin dalla più tenera età, facendo loro comprendere il valore dell’apprendimento e dello studio».      

Le domande di partecipazione dovranno essere spedite o consegnate a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Ferno in via Aldo Moro 3 entro e non oltre l’1 dicembre 2008. L’Ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e il lunedì e giovedì anche dalle 17 alle 18.30. Per quanto riguarda, invece, la spedizione delle domande a mezzo posta, farà fede la data del timbro postale. Le domande passeranno, quindi, all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune che si occuperà di valutare i requisiti dei partecipanti e di stilare la graduatoria degli ammessi al bando. I moduli sono disponibili in Comune, ma sono anche scaricabili direttamente dal sito internet www.comune.ferno.va.it 

Una formula, quella delle borse di studio messe a disposizione degli studenti da Comune e Ferno Farma Co., destinata a rinnovarsi ancora nei prossimi anni, con grandi novità rispetto all’edizione attuale e a quelle passate. «L’idea – spiega l’assessore Gesualdi – è quella di premiare, oltre agli studenti universitari e delle scuole superiori, anche i ragazzi delle medie. In questo caso, più che la media dei voti, conterà l’impegno quotidiano e concreto che gli allievi profonderanno nello studio».  

Al momento il progetto è ancora in fase embrionale: assessorato e commissione Cultura stanno lavorando per mettere a punto i dettagli ed i criteri di assegnazione di queste “nuove” borse di studio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.