Approvati i fondi per scuole e viabilità

La giunta approva gli stanziamenti per le opere pubbliche: saranno realizzate anche una pista ciclabile, una nuova strada al Barlocco e un lotto del cimitero di San Macario

Passa in giunta il nuovo piano di opere pubbliche: un cospicuo numero di interventi che toccheranno le frazioni samaratesi e riguarderanno in particolare scuole e viabilità. L’elenco delle opere è stato approvato dalla giunta samaratese lunedì e prevede una spesa totale di 2 milioni 400mila Euro, senza contare gli ulteriori interventi che saranno finanziati con l’avanzo di bilancio e con gli oneri di urbanizzazione.

Apre la lista l’edilizia scolastica: «Nel 2009 – spiega l’assessore Michele Carlucci – è previsto il secondo lotto di interventi sulle scuole di via Dante, per un importo di 300mila Euro. Mentre nel 2010 partiranno gli ultimi lavori nei vari plessi e un intervento consistente sulle scuole materne, per complessivi 330.000 Euro». Votato anche lo stanziamento (200mila Euro) per l’installazione di pannelli solari in un edificio scolastico, proseguendo nel percorso di efficienza e risparmio energetico intrapreso negli scorsi anni ed proseguito nel 2008 con il monitoraggio energetico sugli edifici comunali .

 Altro fronte sarà la viabilità, con investimenti per un totale di 600 mila Euro. In vista c’è anche la soluzione all’annoso problema di traffico di mezzi pesanti al quartiere Barlocco: «Quest’anno abbiamo stanziato 150mila Euro – prosegue Carlucci – l’anno prossimo ne emtteremo altrettanti: realizzeremo una nuova strada tra via Milano e lo stabilimento di via Ortigara, evitando il passaggio dei mezzi pesanti nelle vie del quartiere». Sono previste poi quattro nuove rotonde: una in via Diaz e una tra via Leonardo Da Vinci e la strada statale 341, oltre alle due rotatorie in via Locarno inserite nel Piano Intergrato d’Intervento dell’area ex-Alceste Pasta approvato qualche mese fa. Dopo le rotonde, partiranno i lavori per il progetto di viabilità sostenibile, che prevede la realizzazione di vari interventi di messa in sicurezza su diverse vie, l cui elenco è ancora in corso di definizione. Oltre a marciapiedi, spartitraffico e “salvagenti” per gli attraversamenti pedonali, è prevista anche la realizzazione di alcune “Zone 30”, vale a dire a velocità limitata per consentire una migliore convivenza tra traffico automobilistico e traffico ciclopedonale. Altri 85.000 Euro sono previsti per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Con l’uso dell’avanzo di bilancio – previsto in 300.000 Euro – si procederà invece a creare una pista ciclabile tra il cimitero di San Macario e via Diaz (verso il centro di Samarate).

A San Macario sarà realizzato anche un nuovo lotto del cimitero, con una spesa di 600mila Euro. All’orizzonte, poi, anche il via ai lavori per il nuovo Centro Polivalente, che sarà finanziato con gli oneri di urbanizzazione: «Ad ottobre verrà definito il vincitore del concorso per il progetto, mentre entro fine anno verrà affidata la progettazione esecutiva» conclude Carlucci.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.