Apre il “Villaggio degli sportivi” al Parco del Ticino

"SporteAmbiente" inaugura giovedì 9 ottobre alle 10

Si apre giovedì 9 ottobre, al Centro Parco Dogana di Tornavento (Lonate Pozzolo), il Villaggio  sportivo  di  “SporteAmbiente”, la manifestazione promossa dall’Associazione Sport Friends Association Onlus, in collaborazione con la società Icaro, e il supporto dei due assessorati, Sport e Turismo e Qualità dell’Ambiente, della Regione Lombardia. Al Centro Parco “Ex Dogana Austroungarica”, nel cuore del  Parco del Ticino, centinaia di giovani studenti proveranno gratuitamente una serie di attività sportive e parteciperanno  ai laboratori di Educazione Ambientale organizzati per l’occasione dalle Agenzie Ambientali convenzionate con il Parco.  

Giovedì 9 e venerdì 10 ottobre le attività ludiche, sportive e i laboratori cominceranno alle ore  10 e termineranno alle 17, con una pausa pranzo dalle ore 13 alle ore 14 grazie al servizio ristoro garantito dalla società Autogrill. Giovedì 9 ottobre alle 13: il presidente del Parco del Ticino, Milena Bertani , visiterà il Villaggio e si intratterrà con i giovani studenti.

Sabato 11 e domenica 12 ottobre: il Villaggio  sportivo sarà aperto a  tutte le famiglie. Inoltre sabato 11 ottobre sono in programma due conferenze aperte al pubblico. Alle ore 11 : “Parco Ticino: divertirsi imparando a conoscere e rispettare una delle aree naturali più estese della Pianura Padana”- relatore Milena Bertani, presidente del Parco. Alle ore 14.30 : “Parco Ticino: i Punti Parco sport, una rete di servizi a disposizione dei visitatori. L’educazione alla sostenibilità. Le associazioni del Parco si presentano” –  Relatori: Roberto Caielli, consigliere Parco del Ticino; Claudio De Paola, Responsabile del Settore Promozione e Sviluppo Socio Economico Sostenibile; Francesco Magna responsabile dell’Ufficio Educazione Ambientale; Roberta Giovannini Responsabile dell’Ufficio Turismo.

Il Centro Parco Dogana Austroungarica di Lonate Pozzolo sorge in località Tornavento, da dove domina la Valle del Ticino. La Dogana fu costruita nel 1737 come casello daziario, poi nell’Ottocento, a seguito delle guerre di indipendenza, divenne una cascina per braccianti a servizio della Famiglia Parravicino, per poi essere abbandonata negli anni sessanta. Acquistata dal Parco nel 1997, la cascina è stata ristrutturata completamente. Nel fabbricato principale sono stati creati un percorso espositivo museale con annessi servizi (sala lettura e book-shop), uffici e sale conferenze. L’edificio secondario è destinato a locali di ristoro e attività didattica, con area pic-nic a disposizione dei visitatori.  Dal Centro Parco si dipartono le antiche strade del Gaggio e della Maggia e si possono raggiungere, lungo uno scenografico percorso a tornanti,  il Canale Villoresi, il Naviglio Grande ed il Ticino.  In posizione strategicamente centrale, il Centro Parco è il punto di partenza ideale per avventurarsi in una delle zone più incantevoli del Parco. Nelle sue immediate vicinanze si incontrano i numerosi crocevia delle Vie Verdi, un progetto che vede la realizzazione di 450 km di sentieri ciclopedonali interamente segnalati sul territorio. Tali sentieri sono tutti collegati tra loro e permettono di esplorare il Parco dai suoi alti boschi fino alle rive del fiume, soffermandosi in diversi punti panoramici per ammirare lo spettacolo del Ticino e la sua Valle. La struttura, sorge a soli due chilometri dall’Aeroporto di Malpensa e per la sua collocazione strategica funge da “porta” di comunicazione tra il Parco e l’aeroporto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.