Austria sotto choc: Haider era ubriaco

l'ex governatore della Carinzia aveva passato la notte cantando in un locale. Era stato considerato, in passato, un leader xenofobo

Joerg Haider era ubriaco al momento dell’incidente in cui ha perso la vita. Lo ha Stefan Petzner portavoce del partito del leader di destra . Haider, 58 anni, è morto nella notte tra venerdì e sabato. Al momento dello schianto viaggiava a oltre 140 chilometri all’ora su un tratto di strada col limite di 70. Il livello di alcool nel sangue del leader del partito era oltre i limiti legali, pari a 1,8 grammi.  Nonostante questo, sono in corso i preparativi per i funerali dell’esponente politico, previsti per sabato. La cerimonia sarà trasmessa in diretta nel Duomo di Klagenfurt. Dopo la messa, la bara sarà portata al cimitero di Annabichl a Klagenfurt. La cremazione sarà fatta in data ancora da definire a Villach, mentre la sepoltura dell’urna sarà nella cappella privata Alt St. Michael nella proprietà di Haider nel Baerental (Valle dell’orso).

Fra gli ospiti attesi alle esequie i media indicano oltre i vertici austriaci e i governatori, anche il figlio di Gheddafi. Non saranno presenti i leader dell’estrema destra francese Jean-Marie Le Pen e, dall’Italia, di Umberto Bossi e Alessandra Mussolini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.