Basso è già da podio, in Giappone vince Cunego

Rientro con i fiocchi per Ivan: fa tirare i compagni, va in fuga e si arrende allo sprint solo al veronese e a Visconti

Ivan Basso è tornato e, per quello che si è visto alla Japan Cup disputata nella notte italiana, sembra che non sia mai mancato dalle corse. Il cassanese ha infatti già colto un terzo posto che vale oro, se pensiamo che la classica nipponica è andata al corridore più in forma di questo finale di stagione, Damiano Cunego, e la piazza d’onore è stata per l’ex campione italiano Giovanni Visconti.

Il ritorno in gruppo è stato comunque dolcissimo per Basso, sul piano delle emozioni ma pure su quello delle sensazioni. Ivan ha condotto la corsa col piglio del capitano, mettendo davanti a tirare i nuovi compagni della Liquigas e poi scattando in prima persona sulla salita di Utsunomiya che nel ’90 fu teatro del campionato mondiale. L’attacco del varesino è arrivato al penultimo giro e alla sua ruota sono rimasti solo Cunego e Agnoli. In discesa è rientrato Visconti, un copione ripetutosi nell’ultima tornata.
L’epilogo è stato quello più ovvio, viste le caratteristiche dei contendenti: Basso ha provato l’azione da finisseur ma Cunego e Visconti – più veloci in volata – si sono giocati il successo, andato poi al veronese.

Se è vero che la Japan Cup non può essere definito un test di livello assoluto per distanza (160 chilometri) e avversari (solo 4 le formazioni europee al via), va comunque sottolineata la prova di Basso che non correva dalla primavera del 2007. Segno che, come si auguravano i suoi numerosi tifosi, la gamba e la testa del cassanese sono le medesime di prima della squalifica. Se queste sono le premesse, nel 2009 ne vedremo delle belle.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.