Bush al “contrattacco”: «Subito un piano anti-crisi»

La crisi finanziaria mondiale si è aggravata dopo la bocciatura della Camera. Questa sera il voto al Senato

Un nuovo appello al Congresso, perché se non si agisce subito, «le conseguenze peggioreranno giorno dopo giorno». La crisi finanziaria mondiale si è aggravata dopo che la Camera Usa ha bocciato con 228 no e 205 sì il piano di salvataggio del sistema finanziario di 700 miliardi dollari dell’amministrazione Bush.  La giornata di oggi, mercoledì 1 ottobre, si presenta molto importante, visto che in serata toccherà al Senato americano votare. I due candidati alla presidenza degli Stati Uniti, il democratico Barack Obama ed il repubblicano John McCain, hanno fatto sapere che saranno entrambi a Washington per partecipare al voto. 

Ieri la reazione di Wall Street è stata più violenta di quella provocata dall’attentato dell’11 settembre: un solo dato l’indice Dow Jones è arretrato di quasi 800 punti (-777,68 punti), segnando la maggiore perdita in termini di punti della sua storia (-6,98%).
Questa mattina la situazione è migliorata e Wall Street ha rialzato la testa: il Dow Jones segna +4,68% a 10.850,66 punti.

Bush si è detto molto deluso, ma garantisce che il processo legislativo andrà avanti. «Arriveremo a una soluzione» ha assicurato il presidente Usa. Il leader americano ha annunciato che i rappresentanti della sua amministrazione incontreranno i leader del Congresso per trovare una soluzione: «Bisogna agire ora – è la sollecitazione di Bush – siamo in un momento critico».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.