Classi ponte per gli studenti stranieri: il sì della Camera

Approvata con 256 voti a favore e 246 contrari la mozione presentata dalla Lega che introduce sostanziali novità nell'ingresso degli alunni stranieri

Classi ponte per permettere agli studenti extracomunitari di inserirsi nel corso scolastico stabile senza difficoltà. È la novità contenuta in una mozione della Lega Nord e approvata con 256 voti a favore e 246 contrari, dopo un’infiammata discussione alla Camera.
La mozione impegna il governo, fra l’altro, «a rivedere il sistema di accesso degli studenti stranieri alla scuola di ogni ordine e grado, favorendo il loro ingresso previo superamento di test e specifiche prove di valutazione, oltre a istituire classi ponte che consentano agli alunni che non superano le prove e i test sopra menzionati di frequentare corsi di apprendimento della lingua italiana, propedeutiche all’ingresso degli studenti stranieri nelle classi permanenti».
Il governo, inoltre, dovrà provvedere «a non consentire in ogni caso ingressi nelle classi ordinarie oltre il 31 dicembre di ciascun anno, al fine di un razionale ed agevole inserimento degli studenti stranieri nelle nostre scuole» e a prevedere «una distribuzione degli studenti stranieri proporzionata al numero complessivo degli alunni per classe, per favorirne la piena integrazione e scongiurare il rischio della formazione di classi di soli alunni stranieri».

La mozione, infine, dispone che «nelle classi ponte, si attuino percorsi monodisciplinari e interdisciplinari, attraverso l’elaborazione di un curriculum formativo essenziale, che tenga conto di progetti interculturali, oltre che dell’educazione alla legalità e alla cittadinanza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.