Coca, 11 chili sequestrati: erano nella sella di un cavallo

Fondamentale nell’operazione della Finanza l’impiego del cane “Naco”, pastore tedesco dal fiuto infallibile

Una storia di droga e animali. La polvere bianca, 11 chili era stata nascosta nella sella di cuoio destinata a proteggere i lombi di qualche cavaliere durante il galoppo. Invece il viaggio si è fermato a Malpensa dove il naso del cane Naco ha scovato il carico per consegnarlo ai militari delle fiamme gialle di stanza all’aeroporto. L’operazione si è conclusa domenica scorsa, 5 ottobre, attorno alle 6.30 del mattino. Su di un volo proveniente da Buenos Aires un giovane cittadino serbo aveva spedito anche una sella per cavalli. All’interno del finimento, la polvere bianca. Difficile per i finanzieri trovarla, se non fosse stato per un agente speciale: il cane Naco, un pastore tedesco abituato a mettere il naso dove gli è stato insegnato. L’uomo, proprietario della sella, è stato rintracciato e arrestato mentre stava per imbarcarsi su di un volo diretto a Tivat, in Montenegro. Dall’inizio dell’anno i finanziari hanno sequestrato oltre 300 chili di coca che trafficanti in contatto coi “narcos” sudamericani tentano di portare in Italia sfruttando l’hub varesino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.