Comunisti italiani: “Mobilitati contro i tagli alla scuola”

Parteciperanno ai presidi organizzati dalle organizzazioni sindacali della scuola e dalle associazioni studentesche per lunedi' 27 a Varese e Gallarate

Riceviamo e pubblichiamo
Il Partito dei Comunisti Italiani e la FGCI adesriscono e partecipano ai presidi organizzati dalle organizzazioni sindacali della scuola e dalle associazioni studentesche per lunedi’ 27 a Varese e Gallarate.
I Comunisti Italiani sottolineano l’importanza della mobilitazione per cambiare la politica governativa dei tagli alla scuola, alla formazione e all’Università, che penalizza i giovani e fa arretrare il nostro paese.
Ritengono molto importante l’ampiezza e l’unità della mobilitazione per la scuola che esige una opposizione parlamentare a questo punto piu’ incisiva.
Il Governo sta cancellando la riforma dell’obbligo scolastico varata dal Governo Prodi, non applica cio’ che prevede la legge per il superamento del precariato, per l’istruzione degli adulti, penalizza la scuola elementare che invece è un settore che funziona, mette a repentaglio la vita stessa delle Università e della ricerca.
Il PDCI, con la Sinistra, sostiene la protesta degli studenti, insegnanti, genitori : l’opposizione vera, determinata, unitaria serve al Paese; basta con gli inganni del federalismo che servono solo per nascondere una politica antipopolare ed arretrata che va copmbattuta con le armi della mobilitazione popolare e della corenza politica.

Segreteria Federazione Partito dei Comunisti Italiani
Federazione Giovani Comunisti Italiani- Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.