Consiglio provinciale, anticipati 33 milioni in investimenti

Villa Recalcati mette le mani avanti prevedendo tempi duri e strette finanziarie dall'alto. Roberto Morselli subentra alla neo-assessora Francesca Brianza

Passa con l’astensione delle opposizioni l’assestamento di bilancio approvato ieri dal consiglio provinciale riunito in seduta a Vila Recalcati. Un consiglio che vede un nuovo membro, Roberto Morselli da Laveno, leghista, al posto della collega di partito Francesca Brianza diventata il tredicesimo assessore della Giunta Galli.

La manovra esposta dall’assessore Brunella vede un anticipo al 2008 di tutti gli investimenti dl blancio triennale 2008-2010, per un totale di oltre 33 milioni, "per garantire il completamento delle opere indipendentemente da eventuali prossime manove restrittive sull’indebitamento". Insomma, impegnare denaro oggi per non essere costretti a lasciar perdere quanto già promesso e messo a bilancio ieri. In totale la manovra prevede minori entrate per oltre 6 milioni per la parte corrente e maggiori entrate per quella in conto capitale (investimenti) per oltre 39 milioni, di cui più di 33 tramite indebitamento. Idem minri spese correnti per quasi 8 milioni e maggiori spese in conto capitale per oltre 41,5 milioni. Il pareggio di questa terza variazione di bilancio al previsionale 2008 è a quota 33.761.480,45.

Tra le voci più significative sono i 5 milioni di euro di nuovo investimento per realizzare la bretella Gavirate-Besozzo, finanziata dalla Regione. Gli investimenti permetterano inoltre di proseguire i lavori sulla diga dell’Olona (5 milioni e 600 mila euro), al Monastero di Cairate (3 milioni e 650 mila euro), lungo la ciclabile Castellanza-Torba, nelle scuole Itis-Ipsia di Varese, Liceo Artistico di Busto e Polo sportivo Beata Giuliana a Busto (10 milioni di Euro), oltre ad attuare trasferimenti pari a 11 milioni di euro ai Comuni di Busto e Gallarate, sempre per le scuole.

Si è applicato anche una parte di avanzo di amministrazione risalente al 2007 pari a 1.635.000 euro. Di questi 770.000 saranno utilizzati per interventi in conto capitale: 410.000 euro per la perizia per la realizzazione dell’ascensore di Santa Caterina del Sasso, 150.000 rispettivamente per la rotatoria sulla SP 233 di Valganna e il completamento del Liceo Classico di Saronno, 60.000 in incarichi per la certificaizone energetica degli edifici scolastici. Altri 865.000 euro andranno a contenre l’indebitamento in questa ragione: 400.000 in opere di mitigazione per la pista ciclopedonale del lago di Comabbio, 200.000 per realizzare le sedi decentrate per sicurezza e viabilità, 185.000 per il pontile di attracco di Santa Caterina, 80.000 per la manutenzione straordinaria delle caserme.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.