Conto alla rovescia per Rmfonline

Dal primo di novembre sarà in rete un nuovo giornale varesino

La provincia di Varese si arricchisce di un nuovo strumento comunicativo: rmfonline.

Il settimanale è nato con l’esigenza di offrire non tanto notizie di cronaca, quanto una lettura approfondita dei fatti, della storia e della vita della nostra provincia.

Rmfonline è complementare e arricchisce la comunicazione che Radio Missione Francescana già svolge sul territorio.

Un gruppo di giornalisti si è trovato in questi mesi con i responsabili di RMF ed il grafico che ha predisposto il progetto, studiandone modalità e contenuti e redigendo una serie di articoli che sono tuttora fruibili dal lettore, facendo scorrere i settori di Argomenti e Rubriche.

Dopo un numero 0, rimasto on line per un certo periodo, dal 1° novembre il settimanale prende il via ufficialmente ed è visibile su www.rmfonline.it.

Gli articoli del n. 1 parlano di economia provinciale, dei disagi dei pendolari, della carità dei vivi e dei morti, della Lectio magistralis di Eugenio Scalfari, della ripresa di attività all’Ippodromo, della storia di Travedona e Monate, dell’emozione delle Olimpiadi rivissute a Busto Arsizio, di quattro secoli di arte all’Ambrosiana, di efficienza ambientale del territorio varesino.

Le firme di questo primo numero, nell’ordine degli articoli: Alma Pizzi, Massimo Lodi, Paola Viotto, Maniglio Botti, Ettore Pagani, Annalisa Motta, Brigida Rangone, Clara Castaldo, Arturo Bortoluzzi.

Seguono le rubriche "Caravarese" di Pierfausto Vedani e "Sarò breve" di Pipino (pseudonimo). Altre firme e altri argomenti nel n. 2 in preparazione. Tutti gli articoli resteranno in archivio e saranno visibili anche dopo l’uscita dei numeri successivi. Seguiteci con attenzione e aiutateci con i vostri suggerimenti o con i vostri commenti a fare di questo strumento un servizio al territorio e alla popolazione: una sezione sarà per questo dedicata alle lettere dei lettori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.