Da AN un no secco a vandalismi e intimidazioni

"Busto è città degli onesti, dei lavoratori, della legalità e della giustizia sociale. Saremo con chiunque sia vittima di aggressioni"

Riceviamo e pubblichiamo

Né come partito, né come alleati, né come componenti di giunta con delega alla sicurezza, esprimiamo la nostra solidarietà al Sindaco Gigi Farioli. Solo come semplici cittadini, come Italiani orgogliosi di esserlo, diciamo un secco “NO” ad ogni forma di vandalismo o intimidazione. Aspettiamo l’esito delle indagini, ma nel frattempo affermiamo che nulla può giustificare un atto come quello di cui è stato oggetto il (primo) cittadino Gigi Farioli.

Come una sola forte voce, il Circolo di Alleanza Nazionale di Busto Arsizio ed il Circolo Azione Giovani “Marzio Tremaglia” si stringeranno a coorte oggi, attorno a Gigi e domani attorno a chiunque subisca aggressioni. Alziamo gli scudi, perché la città di Busto è degli onesti, che lavorano e rispettano la legge, che risolvono le proprie controversie nei modi previsti dall’ordinamento giuridico, consapevoli che questa è l’unica strada per non scivolare nel caos dell’anarchia e del disordine.

A tutela dei valori cardine della legalità e della giustizia sociale chiediamo al più presto chiarezza da parte degli organi competenti, che sicuramente senza esimersi stanno lavorando a ritmi serrati.

Signor Sindaco, non molli! Finché anche uno solo di noi avrà fiato, saremo con Lei ad opporci alla violenza ed alla prevaricazione, perché siano saldi i valori fondanti della nostra comunità, oggi e sempre!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.