Da casa al lavoro senza rischi

Univa organizza "Muoversi in sicurezza" incontro che fornissce indicazioni pratiche per spostarsi senza troppi ricchi

L’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, nell’ambito del Programma “inFORMARSI”, corsi gratuiti di aggiornamento per il personale delle imprese associate, ha organizzato un incontro sul tema: “Muoversi in sicurezza”. L’appuntamento è per martedì 14 ottobre alle 10 nella Sede di Gallarate dell’Unione Industriali, in via Vittorio Veneto 8/D.

La Regione Lombardia, l’INAIL, l’ACI di Milano e la Federazione Gomma-Plastica, aderente al Sistema Confindustria, hanno promosso, in collaborazione con alcune associazioni di categoria e territoriali, tra cui l’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, un’iniziativa per fornire alcune indicazioni pratiche su come "muoversi in sicurezza", riducendo il rischio di incidenti nel percorso casa-lavoro o durante altri spostamenti effettuati per motivi professionali. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le imprese sul tema della sicurezza stradale. Un nervo scoperto negli infortuni sul lavoro. Molti di questi, infatti, sono frutto più che di eventi all’interno dell’azienda, di episodi che avvengono nei tragitti stradali a causa di errori di guida o cattiva manutenzione dei veicoli. Con costi sociali per le imprese, sia diretti, sia indiretti, come ad esempio le spese assicurative o il calo della produttività.

Il programma:
10.00 Apertura dei lavori
10.10 Sergio Miragoli, Dirigente Struttura Sicurezza Stradale – Direzione Generale Protezione Civile, Prevenzione e Polizia Locale – Regione Lombardia
10.40 Gianfranco Chierchini, Consigliere Delegato Acinnova, società di studi e servizi dell’Automobile Club Milano
11.10 Ernesto Murolo, Vicario del Dirigente Ufficio Attività Istituzionali – INAIL Direzione Regionale Lombardia
11.40 Angelo Caldarini, Area Economia Industriale – Federazione Gomma Plastica
12.10 Dibattito e conclusioni

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.