Derivati, il comune ha perso 100mila euro

I dati resi noti dall'assessore al bilancio Grassia, su richiesta del consigliere del Pd Fabrizio Mirabelli

L’assessore al bilancio Ciro Grassia ha comunicato l’ammontare delle perdite da derivati per il comune. Si tratta di 8.400 euro tra il 31 dicembre 2007 e il 31 marzo 2008, 18.751 euro al 30 giugno, 84 mila euro al 30 settembre. Più di 100mila euro di perdite, mentre dal 2003 al 2007, Palazzo Estense aveva guadagnato circa 1 milione di euro. Uscire dall’operazione swap costerebbe 4 milioni e 800mila euro, dunque il comune riferisce non pagare penali, e attendere che il Governo faccia un decreto per aiutare gli enti locali. I dati erano stati richiesti dal consigliere comune del Pd Fabrizio Mirabelli , in due successive interrogazioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.