“Domeniche senz’auto in centro”

La proposta caldeggiata da Ciclocittà: "Un'occasione per rendere più vivibile la città"

L’ ipotesi di chiudere il centro cittadino alle auto una domenica al mese, intorno alla quale il consiglio comunale ha recentemente dibattuto su sollecitazione del consigliere Maresca, trova favorevole Ciclocittà. «Notiamo alcuni aspetti positivi nel dibattito di questi giorni – dichiara Giuseppe Ferrari, esponente del’associazione -: in primo luogo i mondiali di ciclismo hanno suscitato in molti cittadini il desiderio di godere di una città fruibile per tutti, non invasa dal traffico, aperta a pedoni e ciclisti, con ritmi più a misura d’uomo, proprio come è accaduto in quella settimana. Sarebbe colpevole non raccogliere questa eredità. Va inoltre evidenziato come la discussione stavolta non sia sorta sulla spinta di un’emergenza (come l’inquinamento alle stelle) ma grazie all’emersione della convinzione che è necessario liberare, far respirare la città, almeno una volta ogni tanto. Sottolineo la parola emersione: le istanze per una mobilità sostenibile e per una differente modalità di fruizione degli spazi collettivi forse non fanno molto rumore, non trovano le prime pagine, ma esistono e acquistano sempre più consenso, trasversale anche alle forze politiche. La partecipatissima serata del 18 settembre, organizzata da Ciclocittà e dal Comitato per la sicurezza ciclopedonale proprio su questi temi, ne è una dimostrazione».
Alle obiezioni di chi dovrà fare sacrifici e lamenterà disagi, l’esponente dell’associazione dei ciclisti urbani così risponde: «Chiedo di pensare a tutti i sacrifici e tutte le limitazioni nell’uso della città che devono subire ogni giorno coloro i quali si muovono a piedi o in bicicletta».
«Vorremmo, però, che le domeniche senz’auto, sia che fossero una volta al mese sia che fossero ogni due mesi – conclude Ferrari -, non riguardassero un "recinto" limitato a qualche via della zona centrale, ma che costituissero effettivamente un’occasione per liberare un’ampia area dall’invasione delle automobili».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.