Energia, il comune fa il censimento

Il progetto finanziato dalla Fondazione Cariplo. “Coinvolgerà tutti gli edifici del Comune”

Il Comune di Luino ha avviato un progetto finanziato dalla Fondazione Cariplo, per l’esecuzione di un’analisi delle prestazioni energetiche dei propri edifici ad uso non residenziale.

La scelta di partecipare a questo bando nasce dalla particolare importanza che questi temi hanno nella gestione del patrimonio pubblico, ma anche per stimolare con l’esempio l’attenzione di tutta la cittadinanza alle prestazioni energetiche degli edifici e al loro potenziale miglioramento, peraltro reso necessario in parte dalla nuova normativa nazionale e regionale e sostenuto da finanziamenti e detrazioni fiscali.

Le strategie di razionalizzazione dei consumi trovano nell’Amministrazione Pubblica un interlocutore d’eccellenza, con cui potere mettere in pratica operazioni esemplari e di ampia portata, grazie alle grandi dimensioni del patrimonio pubblico e alla età anagrafica della maggior parte degli edifici.

Il progetto coinvolgerà tutti gli edifici del Comune a livello di analisi leggera, al fine di costituire una banca dati di gestione degli edifici dove siano inseriti tutti i dati significativi, dimensionali, di consumo e di caratteristiche qualitative, relativi a ciascun edificio. Sono stati poi individuati alcuni edifici, focalizzando l’attenzione sugli edifici scolastici, che verranno sottoposti a un’analisi più dettagliata. Questa analisi costituisce una base di riferimento su cui poter valutare eventuali interventi di ristrutturazione dell’involucro esterno dell’edificio o degli impianti, sia per migliorarne i consumi termici ed elettrici sia per migliorarne il comfort abitativo.

Gli edifici coinvolti dall’audit di dettaglio sono:

    1. Scuola Media Statale Luini

    2. Scuola Elementare di Luino Centro

    3. Scuola Elementare Creva

    4. Scuola Elementare Voldomino

Contestualmente alle attività tecniche sono previste azioni di formazione del personale comunale e nelle scuole. Il progetto prevede inoltre l’apertura di un punto informativo al pubblico presso il Municipio sul tema del risparmio energetico e delle risorse rinnovabili a partire dal nuovo anno, nonché eventi di promozione e diffusione che culmineranno in un evento conclusivo nel corso della prima settimana di giugno.

Gli audit energetici sono stati affidati alla società Ambiente Italia srl di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.