Evitò un tombino, si schiantò, morì l’amica: condannato

Si scontrò in moto contro un'auto della polizia. 21enne colpevole di omicidio colposo

Un tombino gli ha cambiato la vita. E’ stato condannato a 10 mesi per omicidio colposo, e al ritiro della patente per un anno. Il gup di Varese, Elena Cerotti, ha riconosciuto colpevole un ragazzo che oggi ha 21 anni: il 3 luglio del 2005 provocò l’incidente in cui morì l’amica minorenne, che stava trasportando. Il sinistro avvenne in viale Borri all’una e trenta. I ragazzi erano a bordo di uno scooter 125, e stavano viaggiando in direzione sud, quando all’altezza di una curva poco dopo la Bticino, la moto allargò la traiettoria per evitare un tombino. Invase la corsia opposta di qualche centimetro e si scontrò con un’auto della polizia che proveniva in direzione Varese. Sembrerebbe il solito incidente figlio della velocità, e invece le perizie dicono che la moto andava a 48 all’ora e l’auto a 35 all’ora. La difesa (avvocato Stefano Amirante) aveva sostenuto che l’ostacolo del tombino aveva costretto il giovane a fare quella manovra, ma secondo le perizie del pm non era abbastanza profondo per indurre un motociclista a fare quello che ha fatto. A sfavore del ragazzo, però, ha giocato il codice della strada: è vero che la moto rispettava i limiti, ma se la velocità fosse stata ancora più bassa forse l’incidente si sarebbe potuto evitare. Va detto, che nell’incidente, anche il giovane rimase ferito seriamente. Il processo si è svolto con il rito abbreviato, la famiglia della vittima ha già avuto un risarcimento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.