Farioli sindaco tifoso: «Nuovo stadio? Forse realtà già dall’anno prossimo»

La Pro Patria fa sul serio e il nuovo stadio torna a far capolino. Il sindaco di Castellanza Farisoglio chiede lumi a Farioli. Oggi, 8 ottobre, incontro con Forza Italia

Nuovo stadio si, nuovo stadio no. Sembra essere questo il nuovo tormentone in città in questo primo scorcio d’autunno. La Pro Patria sembra autorizzare i sogni dei tifosi e della dirigenza che, infatti, ha già rivelato le sue mire, lo stadio nuovo vicino al PalaYamamay. Sindaco e politica locale ne parlano, stasera un incontro-chiave è stato indetto da Forza Italia al riguardo – ma diranno la loro ovviamente Giunta e alleati.

La malattia ha contagiato un po’ tutti. Fin qui però si nega, ufficialmente. «Stiamo coi piedi per terra – spiega il sindaco Gigi Farioli – se ne parla ma non c’è niente di concreto. Non c’è ancora un progetto ma non escludo che lo stadio possa essere pronto per l’anno prossimo con la Pro Patria in serie B». 

Il sindaco si districa tra la sua passione calcistica e la realtà e intanto comincia a parlarne con il sindaco di Castellanza Fabrizio Farisoglio: «Non era all’ordine del giorno ieri sera (martedì 7 ottobre, ndr) ma un accenno è stato fatto se non altro per la vicinanza dell’area interessata al confine con Castellanza – dice il sindaco – ma niente di più. Farisoglio ha chiesto che la viabilità dell’area venga compresa nel progetto ipotetico per evitare nuovi problemi di traffico». Farisoglio la cosa non l’aveva presa benissimo, capitata com’era tra capo e collo al confine fra i due comuni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.