Ferrari e solidarietà: missione compiuta

Due giorni di festa con un originale ospite d'onore, la Rossa del campione Schumacher. Il ricavato della manifestazione è stato donato al Comitato Tutela Bambino

Una passione senza età. È quella per il cavallino rampante che ha richiamato grandi e piccini nella palestra di Travedona dove era "posteggiata" la Rossa di Maranello F 12000 R2 del pluricampione Michael Schumacher. La chermesse è iniziata   con l’inaugurazione, sabato 25 ottobre, alla presenza del Sindaco di Travedona Giovanni Franzetti e di alcuni assessori comunali che hanno scoperto la Rossa. La serata è stata il clou della manifestazione con cena, asta benefica con oggetti originali Ferrari, intrattenimento con un simpatico e divertente  cabaret ed ospiti dal mondo dello spettacolo del calibro della splendida ed elegante Gisella Donadoni, attrice, presentatrice Mediaset ed in altre TV locali.
Tra gli ospiti:
Filippo Destrieri, amico e stretto collaboratore di Franco Battiato per oltre 20 anni, in qualità di tastierista, in tutti i suoi dischi e concerti live.
Adriana De Guilmi attrice nota nel modo della TV e del teatro ha interpretato la contessa Baracca del film “Ferrari”; accompagnata dal marito Natale Ciravolo, doppiatore, inconfondibile  voce di Tom Selleck in Magnum P1 come di Willim Shatner nel ruolo di capitano di Star Trek e molti altri personaggi famosi; Vincitore del Premio "Leggio d’Oro" 2004 come Miglior voce TV.

Domenica pomeriggio sono stati premiati i tre vincitori (a pari merito) del concorso   elaborati grafici realizzati dagli studenti delle scuole medie, ecco i nomi dei finalisti:
Massimiliano Barotto – Travedona
Gianluca Lardo – Varano Borgh
Nicholas Pavanello – Biandronno

Per tutti i bimbi partecipanti è stato comunque regalato un gadget del club a ricordo della giornata ed una foto ad immortalare l’eveto.

Tutta la Scuderia Ferrari Club, capitanata dal Presidente Adriano Del Grande sempre nella giornata di domenica ha consegnato nelle mani del presidente del Comitato Tutela Bambino in Ospedale, Emanuela Crivellaro, una busta con il contributo ricavato  delle manifestazioni ed eventi realizzati nella stagione 2008.

Il club  prossimamente si recherà nel reparto pediatrico a visitare i piccoli degenti ed in quell’occasione  verrà consegnata la donazione alla presenza del primario dell’ospedale del Ponte di Varese ed altre personalità.
Il consiglio ed il presidente ringraziano tutte le persone, gli enti e gli sponsor che hanno partecipato e sostenuto l’obiettivo della manifestazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.