Festa di “diploma” per i neo-pasticceri del carcere di Busto

Il progetto verrà presentato stasera a Villa Cagnola alle 21. Saranno presenti due detenuti e i maestri pasticceri

Dopo tanti mesi di lavoro, finalmente stasera –  giovedì 30 ottobre – si corona il successo della prima edizione del progetto Dolce in carcere”.  Alle 21 verranno infatti presentati a Villa Cagnola (Gazzada Schianno) i quattro dolci creati nel primo laboratorio di pasticceria organizzato nella casa circondariale di Busto Arsizio.
Dolce in carcere è un progetto partito in giugno e voluto dall’”Associazione assistenza carcerati e famiglie di Gallarate”. Per alcuni mesi cinque pasticceri della provincia di Varese – Mario Bacilieri (Marchirolo), Denis Buosi, Mariano Massara (Morazzone), Massimo Pagani (Gallarate) e Luca Riccardi (Gavirate) – si sono alternati per tenere delle lezioni di pasticceria a una classe formata da nove detenuti.
Ma questa serata non sarà solo l’occasione per presentare i dolci e proiettare un filmato realizzato durante i laboratori. Come promesso all’inizio delle lezioni, ai detenuti – due di loro saranno presenti in rappresentanza della "classe" – verrà consegnato un diploma firmato dai cinque pasticceri. L’obiettivo infatti è quello di creare un laboratorio fisso di pasticceria in carcere, ma anche fornire a questi studenti le competenze per poter svolgere questo lavoro anche fuori dal carcere. Proprio per questo i dolci che verranno presentati saranno venduti in negozi e pasticcerie della provincia e si stanno prendendo accordi con una cooperativa sociale che opera nel campo della ristorazione.

Galleria fotografica

A lezione da Buosi in carcere 4 di 33

Alla serata saranno presenti:
– due detenuti che hanno partecipato al laboratorio
– i maestri pasticceri
– il direttore del carcere, dottor Salvatore Nastasia
– il comandante degli Agenti di Polizia Penitenziaria, Michela Cangiano
il presidente dell’Associazione assistenza carcerati e famiglie di Gallarate, Rodolfo Zechubi  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2008
Leggi i commenti

Galleria fotografica

A lezione da Buosi in carcere 4 di 33

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.