Fim Group, doppio esame per muovere la classifica

Venerdì i Mastini ospitano il solido Vipiteno; Kudrna in dubbio per infortunio. Domenica la squadra va ad Appiano per un match ricco di difficoltà

C’è una classifica da muovere al più presto in casa Fim Group. È quella di serie A2 che vede i gialloneri di coach Malfatti a quota zero dopo le prime due partite contro Torino e Milano, un punteggio che dev’essere dimenticato al più presto. La prima opportunità per fare punti è comunque già alle porte: venerdì sera – inizio alle 20,30 – il ghiaccio del PalAlbani ospita il match tra i mastini e il Vipiteno, formazione tosta e quadrata contro cui non sarà facile districarsi.

Malfatti e i suoi ragazzi stanno allenandosi con profitto nonostante le delusioni ottenute nei primi due turni che hanno tolto un po’ dell’entusiasmo riportato con la qualificazione in Coppa Italia. Le preoccupazioni maggiori però sono quelle legate agli infortuni: Michael Mazzacane ha una spalla fuori uso dal match di venerdì scorso con il Torino e starà fuori fino a fine mese. Problema inatteso invece per Zdenek Kudrna: il talentuoso attaccante ha infatti un versamento dietro un ginocchio e sarà sottoposto a un’ecografia per capirne la causa. Potrebbe essere solo un problema legato a una distorsione e in tal caso Kudrna giocherà, ma la società vuole escludere a priori guai più gravi.

Il Vipiteno è squadra che non fa sconti: la società è tra le più esperte del campionato cadetto, vanta qualche stagione anche in A1 e ha un’ossatura molto interessante. In porta gioca Baur, già più volte nel giro azzurro e presente come riserva anche alle Olimpiadi di Torino. Il pacchetto straniero (il difensore Hartinger e gli attaccanti Campbell ed Held) è interessante e ben assortito e soprattutto il gruppo di giocatori italiani derivano dal sempre florido vivaio dei Broncos.
Insomma, fare punti per la Fim Group sarà difficile ma doveroso: il campionato nei primi due turni si è dimostrato equilibrato e in un certo senso sorprendente come nel caso del pesante 7-1 subito dal Valpellice contro l’Appiano. Proprio i Pirats saranno gli altri avversari dei gialloneri nel fine settimana, visto che domenica 12 i mastini saliranno in Alto Adige per affrontare una delle squadre che ha subito lasciato il segno sul torneo. Fine settimana di fuoco quindi, ma Mantovani e compagni non vogliono farsi trovare impreparati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.