Fim Group, inizio in salita

Il Real Torino espugna la pista di via Albani (4-2) nel primo turno di A2. Domenica sera i Mastini a Milano per il derby

Inizia con una sconfitta interna il cammino della Fim Group Varese nel campionato di serie A2. I Mastini hanno infatti ceduto 4-2 ai forti piemontesi del Real Torino e ora sono chiamati a un immediato riscatto nel derby di Milano in programma domenica all’Agorà.
A punire la Fim Group, davanti a un buon pubblico con circa 600 spettatori, è stata prima di tutto una disattenzione al termine del primo periodo: con soli 15" da giocare infatti Sekula ha portato il Real Torino in vantaggio rendendo ripida la gara per i gialloneri. Nel secondo periodo Fornaciari ha raddopiato sfruttando un buon momento per i suoi.
La reazione mastina si è concretizzata dopo poco più di 1′ nel terzo conclusivo quando Mantovani ha accorciato le distanze, ma Milec ha subito ripristinato il doppio vantaggio torinese. Ancora Fim Group con Fojtik a concretizzare il secondo assist di Kudrna con quasi 7′ da giocare. Una gioia spenta settanta secondi dopo quando Lo Presti ha battuto per la quarta volta Marchetti.
Ora l’attenzione si sposta su Milano per il primo derby di campionato. La Coppa ha promosso Varese ma ha anche detto che il confronto parte sui binari del grande equilibrio.

Fim Group Varese – Real Torino 2-4 (0-1; 0-1; 2-2)
Marcatori. 1° tempo: 19.45 Sekula (T – Milec, Meneghetti). 2° tempo: 8.52 Fornaciari (T – Strapaty). 3° tempo: 1.14 Mantovani (V – Kudrna, Rigoni), 7.32 Milec (T – Strapaty, Meneghetti), 13.14 Fojtik (V – Kudrna), 14.24 Lo Presti (T Moro)
Varese: Marchetti (Chiesa); Pelikovsky, Fojtik, Fogliopara, Borghi, Blanc, Rigoni, Rossi; Sorrenti, Costa, Bortot, Andreoni, Mazzacane, Pozzi, Schifferle, Kudrna, Cristofaro, Mantovani, Privitera. Coach: Malfatti.
Arbitro: Ferrini (Coceano e Santi). Penalità: Varese 14′; Real Torino 20′. Spettatori: 600 circa. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.