Gardena ed Egna sulla strada della Fim Group

Doppio turno di campionato per i Mastini. Si inizia con un venerdì in trasferta mentre domenica (ore 20) si gioca in via Albani

La prima vittoria ottenuta domenica scorsa contro l’appiano ha portato un po’ di sereno in casa della Fim Group Varese che, dopo il turno di Coppa Italia con Bolzano assorbito senza troppi drammi, si prepara per il doppio impegno nel fine settimana in cui sono in programma quinto e sesto turno della serie A2.

Certo i problemi non mancano per la formazione di Malfatti alle prese con l’infortunio al ginocchio di Kudrna per il quale si teme un lungo stop: in programma ci sono gli ultimi esami ma la situazione non pare volgere al bello. Ko c’è sempre Michael Mazzacane, in miglioramento, mentre sull’orlo del taglio appare il deludente oriundo Cristofaro.
Mantovani (nella foto Ferré) e compagni salgono questa sera – venerdì 17, alle 20,30 – in val Gardena per affrontare il Gherdeina, formazione tra le più attrezzate della A2, che è partita con due successi prima di perdere con Appiano e rispettare poi il turno di riposo. Nelle fila ladine si distingue tra l’altro il capocannoniere del torneo, Fournier, che però non è l’unico uomo da tenere sott’occhio in un match che non si annuncia semplice.
Domenica si torna invece in via Albani (ore 20), sulla cui pista sarà ospite l’Egna, altra squadra altoatesina che appare alla portata dei Mastini.
Quel che però ha già insegnato questo campionato è che nessun risultato può essere dato che scontato prima dell’inizio, sia nel bene sia nel male. Per questo i ragazzi di Malfatti non devono partire battuti a Gardena, né troppo sicuri di fare punti con Egna. L’importante è ricordarsi che in un momento di semi-emergenza come questo, mettere fieno in cascina è fondamentale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.