Giornata dell’udito, successo di visite gratuite

I tre ospedali di Busto Arsizio, Tradate e Saronno hanno offerto controlli gratuiti a 174 persone

La prevenzione della sordità sembra essere molto sentita dai cittadini dei bacini d’utenza degli ospedali di Busto Arsizio, Saronno e Tradate. Sono state infatti 174 in totale le persone che oggi si sono recate oggi nei tre presidi dell’Azienda Ospedaliera bustocca per i controlli audiometrici gratuiti effettuati in occasione della sesta edizione della “Giornata Nazionale Airs per la Lotta alla Sordita” . Andando più nel dettaglio, la parte del leone l’ha fatta l’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria del presidio di Saronno, dove si sono presentati 92 pazienti. Nell’ambulatorio del reparto diretto da Luigi Michele Rovella, gli interessati alla prevenzione dei problemi dell’udito erano equamente suddivisi tra uomini e donne, con un’età principalmente compresa tra gli 86 e i 56 anni, con anche qualche quarantenne e un bambino di dodici anni.

A Busto Arsizio, invece, al Centro di Audiofonologia "Giovanni Ricci" – Centro Diagnostico ORL, facente parte dell’unità operativa diretta dal John Anthony Balestri, si sono recate 71 persone. Trentanove gli uomini, ventinove le donne – dai 50 agli 86 anni – oltre a tre bambini, il più piccolo dei quali di tre anni e mezzo è il bilancio della giornata di prevenzione nella struttura bustocca.  Al "Galmarini" di Tradate, infine, negli ambulatori del reparto diretto da Luigi Michele Rovella, rimasto aperto solo la mattinata, sono state visitate 11 persone (6 donne e 5 uomini) con un’età compresa tra i 70  e i 40 anni.  Alle persone a cui sono stati riscontrati problemi di udito di varia gravità sono stati consigliati i più adatti percorsi diagnostico-terapeutici e sono stati inviate al medico curante.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.