Grllea (Nuovo Psi): “Torniamo a fare politica”

Nota del segretario provinciale del partito del Pdl

Riceviamo e pubblichiamo

 

E’ del tutto evidente che stiamo assistendo ad un attacco concentrico e scientifico, orchestrato dalle opposizioni (Lega e Pd), non tanto contro il presidente di AMSC ed il sindaco Mucci ma è un attacco che ha come comune obbiettivo quello di abbattere un sistema politico che da anni regge le sorti di Gallarate. Per abbattere questo sistema, Lega e PD, tentano di minare i due pilastri che sorreggono questo sistema e cioè: l’ottima amministrazione della giunta Mucci e l’efficiente gestione del presidente di AMSC. Questo sistema nell’ultima tornata elettorale amministrativa ha portato Forza Italia a conseguire un consenso elettorale e politico mai registrato negli ultimi 30 anni da nessun partito, mettendo in un angolo tutta la sinistra e rendendo la Lega un partitino di piccole dimensioni (caso anomalo per la Lega nel panorama politico elettorale del nord che ha visto crescere in consensi dovunque ad eccezione di Gallarate).

Qui ribadisco la mia analisi politica per cui la Lega Nord dopo i cinque anni di alleanza amministrativa con il PDL, alla luce dei risultati elettorali nelle ultime amministrative a cui accennavo prima, è pervenuta nella determinazione che per aumentare i propri consensi doveva uscire dalla maggioranza, cosi come ha fatto, per avere le mani libere e poter picchiare duro su alcuni temi popolari come i musulmani e i sinti: perchè è molto facile fare opposizione cavalcando gratuitamente temi che creano facile consenso non dovendo dare risposte o alternative o non avendo la responsabilità amministrativa di dover risolvere i problemi scontrandosi con le leggi dello stato e la burocrazia che spesso frenano l’attività amministrativa. Per esempio è facile dire: "Vogliamo le classi differenziate i nostri figli non devono andare nelle stesse classi dei pakistani, dei marocchini o dei cinesi", questo crea facile consenso ma per chi governa non è di facile attuazione. Arrivo al punto.

Ho apprezzato le risposte del sindaco Mucci al PD sull’urbanistica che ha fugato ogni dubbio in merito. Ho apprezzato la difesa del presidente di AMSC. Ma una cosa è governare altra cosa è fare politica. Io credo che in questi anni la dirigenza dei partiti di

maggioranza ha dato priorità, come è giusto, all’azione amministrativa svolta in modo eccellente, ma ha sottovalutato l’azione politica, come dovunque del resto, forse si è adagiata sul facile successo elettorale dovuto più all’onda lunga della popolarità del presidente Berlusconi ed alla crisi esistenziale e fisiologica della sinistra che alle strategie politiche.

Forse è giunto il momento di approfondire l’azione politica, di dare alla politica la priorità che merita perchè è la politica che guida e determina gli eventi. La Lega va incalzata non inseguita dobbiamo essere noi a garantire la sicurezza dei cittadini non la Lega che sarà l’avversario più agguerrito contro il Pdl nei prossimi anni.

 

Michele Grillea, coordinatore provinciale Nuovo Psi-Pdl

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.