I lavoratori della funzione pubblica in assemblea

Martedì 14 ottobre dalle 9.30 alle 13 i lavoratori di Cgil, Cisl e Uil chiedono chiarezza e provvedimenti. Possibili disagi in tutte le amministrazioni locali

Martedì 14 ottobre ci sarà una mobilitazione generale dei lavoratori pubblici dei comparti stato – parastato autonomie locali aderenti alle sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil Funzione Pubblica e Uil Pubblica Amministrazione. I lavoratori, si legge in una nota diffusa dalle sigle sindacali, saranno in assemblea “per la restituzione alla contrattazione della cifra sottratta dai fondi di ente e di amministrazione  pari a 1,7 mld di euro; per lo stanziamento nella legge finanziaria di risorse sufficienti a rinnovare i contratti ribadendo l’intangibilità del contratto nazionale su due livelli; per la stipula di un accordo sul nuovo modello contrattuale che riconfermi l’unicità del modello per il lavoro privato e pubblico; per la difesa della dignità del lavoro pubblico; contro le norme della finanziaria che bloccano i processi di stabilizzazione del personale precario”. In tutte le amministrazioni pubbliche della provincia i Varese, martedì 14 ottobre ci potranno essere disagi e limitazioni dei servizi. L’assemblea generale dei dipendenti delle Rsu di Villa Recalcati è convocata dalle 9.30 alle 13 davanti alla sede della Direzione provinciale del Lavoro di Varese in via Sanvito Silvestro 56. In altri Comuni, da Varese a Gallarate passando per Busto Arsizio, Samarate e così via le assemblee si svolgeranno negli stessi orari.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.