I vincitori del concorso Phoenix premiati a Duemilalibri

Giulia Provasoli, diplomatasi al Liceo Classico ha ricevuto il premio di 250 euro spendibili in buoni libri generosamente offerto dal Lions Club

Sono stati premiati nel pomeriggio di lunedì 27 ottobre, al Teatro Condominio di Gallarate, gli allievi dei Licei gallaratesi vincitori dell’edizione 2007/2008 del concorso di poesia, narrativa e musica Phoenix, nell’ambito di Duemilalibri, la settimana del libro cittadina.

Phoenix, organizzato e promosso dalla redazione di Pigreco, il giornale degli allievi dei Licei Classico e Scientifico di Gallarate, rinnova la tradizione dei concorsi di poesia Esperide e di narrativa Cassiopeia ed è dedicato alla memoria della prof.ssa Clara Pirani Cardosi, docente dei Licei gallaratesi deportata ed uccisa ad Auschwitz nell’agosto del 1944. «La dedica alla prof.ssa Cardosi – ha sottolineato Massimiliano Labanca, studente di Scienze dell’Antichità all’Università degli Studi di Milano, diplomatosi lo scorso Luglio al Liceo Classico e membro della giuria – vuole sottolineare la necessità della presenza, nel nostro tempo, della memoria storica». 

Vincitrice della sezione di poesia, dedicata quest’anno al tema delle “Ceneri”, è risultata Giulia Provasoli, diplomatasi al Liceo Classico di Gallarate proprio questa estate, che ha ricevuto il premio di 250 euro spendibili in buoni libri generosamente offerto dal Lions Club di Gallarate, sezione Host. La libreria Carù ha offerto il secondo ed il terzo premio. Non sono invece stati assegnati premi nelle categorie Narrativa e Musica. 

Gli assessori alla cultura, dott.sa Isabella Peroni, ed alla Pubblica Istruzione del Comune, Luca Carabelli, hanno sottolineato l’importanza per il Comune di un’iniziativa come il concorso dei Licei, iniziativa che dimostra – lo ha ricordato la Dirigente dei Licei, Luisella Macchi – come le statistiche dell’OCSE secondo le quali la scuola italiana non brilla a livello internazionale non riescano a misurare la vitalità e gli umori giovanili: «I testi premiati – ha concluso la dirigente – fanno onore ai Licei gallaratesi». 

A  Maria Grazia Boracchi, per lunghi anni docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico di Gallarate e presidente di una giuria composta da sei docenti e sei studenti, è toccato il compito di leggere le tre poesie premiate e le due poesie segnalate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.