“Il federalismo leghista? Soldi a Catania, tagli a Varese”

La dura critica del Pd nella città culla dei padani: "Hanno dato soldi a chi ha sperperato"

Ma che federalismo è? Il Pd non gradisce la riforma by Lega e Berlusconi. Perché regala 140 milioni di euro al risanamento del comune di Catania (“per il disastro finanziario degli amici”), a Roma 500 milioni, soldi che entrambi i comuni vedono subito. E invece al resto dei comuni hanno tolto l’ici ma non hanno garantito ancora la contropartita. Con il rischio che i comuni debbano a loro volta fare due cose: o tagliare i servizi, o mettere tasse di scopo prendendosi gli accidenti della gente e salvando la faccia al governo.
E’ questa la situazione secondo Stefano Tosi, Alessandro Alfieri e il sindaco di Carnago Fabrizio Taricco del Pd; Berlusconi aveva promesso di dare subito trasferimenti statali adeguati per coprire il buco del mancato introito dell’Ici, "ma poi si è rimangiato la parola, e la compensazione è attesa solo per il 2009". Intanto, però, i comuni devono chiudere il bilancio annuale. I vertici del Pd hanno portato l’esempio di un comune che sull’abolizione dell’ici per la prima casa, ha stimato un mancato introito di 90mila euro. Finora ne sono stati restituiti 25.500 e ne mancano 67mila. Ad aprile 2009 il comune dovrà comunicare il mancato introito, ma senza sapere se avrà i soldi. “Siamo passati da una entrata certa a una elargizione da Roma che non ha certezze – dice il sindaco di Carnago Fabrizio Taricco –  è un centralismo che non è serio e non rispetta la logica eil buonsenso, mi stupisce poi che venga da questo governo che dovrebbe sapere che il comune è un’azienda e senza entrate certe un’azienda non va avanti”. Rimane dunque almeno un 10% delle entrate incerto, con il risultato che mancano risorse per la sicurezza urbana, che i piccoli comuni saranno soffocati, e soprattutto pagheranno questi conti quelli che i bilanci li hanno sempre fatti viaggiare con correttezza. Mentre chi ha sforato facendo un disastro finanziario, come i sindaci forzisti di Catania, hanno ricevuto una bella pacca sulla spalla.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.