Il PD solleva in consiglio il “problema” pronto soccorso

Il consigliere Mirabelli ha presentato un'interrogazione al Sindaco per capire le cause dei continui problemi al PS del Circolo e sollecitando a prendere posizione

«È
vero che, nel corso della mattinata di lunedì 13 ottobre siano state perfino
bloccate le accettazioni e le ambulanze siano state invitate a rivolgersi ad
altri plessi? È vero che le barelle stazionavano ovunque? È vero che tale
situazione vergognosa, indegna della città capoluogo di provincia, si è ripetuta
anche oggi giovedì 16 ottobre?»
Sono queste alcune delle domande che il consigliere comunale del PD Fabrizio
Mirabelli
ha sollevato nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale dopo
le denunce deili ultimi disservizi capitati al Pronto soccorso cittadino. Mirabelli
ha chiesto al Sindaco di utilizzare i poteri che la Legge sanitaria gli
conferisce, per convocare una riunione
dei sindaci del comprensorio al fine di sollecitare la Regione Lombardia
e la Dirigenza
Sanitaria
a trovare una rapida soluzione ai gravi disservizi
del Pronto Soccorso, ad avviare percorsi più lineari e veloci di ricovero in
corsia e a creare sul territorio adeguate strutture per le cure intermedie.

Tra le cause di questi episodi “imbarazzanti”, il consigliere d’opposizione
ventila quella dell’insufficienza della nuova struttura alberghiera chiedendo: «
se risulta loro che Varese, attualmente, abbia solo circa 500 posti letto
(contro i 1100 della vecchia struttura) a fronte dei 940 di Pavia e dei 1200 di
Brescia che vivono la stessa esperienza universitario-ospedaliera».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.