Il World School Forum entra nel vivo ispirandosi all’Expo

Cento ragazzi a rappresentare il mondo all'Itc Tosi per parlare di temi globali. Aperti i lavori del forum che si concluderà il 1° novembre

Si è svolta sabato 25 ottobre a Busto Arsizio all’ ITC Tosi, in un’aula magna affollata di genitori e studenti l’attesa cerimonia inaugurale del World School International Forum. Si tratta di un’iniziativa che vede la partecipazione di circa 100 studenti e docenti, provenienti da scuole di tutto il mondo che confronteranno le loro tesi e le loro opinioni sul tema fondamentale della sicurezza e dell’alimentazione. Presenti alla cerimonia hanno portato il saluto della città di Busto Arsizio il sindaco Gigi Farioli, della provincia di Varese il vicepresidente Gianfranco Bottini e del Consiglio Regionale della Lombardia Luciana Ruffinelli oltre ai rappresentanti degli enti e delle associazioni che sostengono l’evento. Gli interventi hanno sottolineato come il tema del World School Forum International sia in linea con il tema dell’Expo e hanno evidenziato come l’incontro di tanti giovani rappresenta la testimonianza della necessità di dover sempre di più investire sui giovani che rappresentano il futuro.

Tema ripreso dal Preside Di Rienzo che fortemente ha voluto la realizzazione del Forum all’ITC Tosi per celebrare al meglio 20 anni di una scuola impegnata con continuità in un percorso di internazionalizzazione che le ha permesso di essere l’unica scuola italiana e una delle cinque europee ad essere presente nella rete del World Forum. Il direttore internazionale Darioosh Matusdaira ha ringraziato l’ITC Tosi per lo sforzo organizzativo messo in campo e per la calorosa accoglienza con cui i partecipanti provenienti da Cina, Finlandia, Canada, Germania, Giappone, India, Indonesia, Corea, Macau, Nuova Zeland, Romania, Sri Lanka, Sud Africa, Thailadia, Taiwan, Turchia, Regno Unito, U.S.A. sono stati accolti a Busto Arsizio. La professoressa Sheela Rashenda, proveniente dall’India, ha messo in evidenza che gli studenti e le scuole che partecipano sono l’esempio della necessità che i gradi problemi che circondano il futuro delle nuove generazioni devono essere affrontate con spirito di reciproca collaborazione e con una visione sempre più mondiale che superi i confini e i limiti dei propri interessi particolari.

Nel corso della cerimonia, che come tutti gli eventi del Forum è stato seguita in diretta via internet dalle scuole partecipanti (www.wsf2008.itctosi.va.it), alcune delegazioni hanno realizzato alcune performances che sono state ripetute nel pomeriggio per mettere in risalto e far apprezzare la ricchezza delle differenze culturali evidenziate anche nel corso della visita agli stand che le scuole hanno allestito e offerto la possibilità anche agli studenti delle scuole medie e ai loro genitori di respirare il clima internazionali del Tosi. I lavori del Forum continueranno per tutta la settimana, alternando i seminari e i dibattiti interni con attività esterne, tra le quali particolarmente significativa la sessione che si svolgerà giovedì mattina presso l’aula del consiglio regionale della Lombardia. La cerimonia finale si svolgerà venerdì sera 31 ottobre ed è particolarmente attesa per il coinvolgimento emotivo che gli studenti sapranno creare.

Galleria fotografica

World School Forum 4 di 9
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2008
Leggi i commenti

Galleria fotografica

World School Forum 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.