Impariamo a conciliare il tempo

Due incontri per comprendere l'importanza della conciliazione, un modo per imparare a vivere senza affanno

Conciliare significa riunire insieme, rendere amico, conciliare i tempi significa perciò rendere favorevole il tempo e viverlo non come insufficiente o tiranno.
La conciliazione è un concetto molto complesso che tiene insieme il lavoro, la famiglia e gli interessi che ognuno nutre.
Conciliare significa anche condividere superando all’interno della coppia lo stereotipo della “donna di casa” e dell’ “uomo in carriera”, al fine di permettere a tutti i componenti della famiglia di essere più vicini e partecipi al “lavoro di cura” e alle donne di essere più visibili nel lavoro.
Conciliare significa anche creare rete e reti: parentali, istituzionali e informali e perché no anche la rete web.

La società odierna richiama nuove necessità di “cura”, oltre ai bambini piccoli subentra la necessità di occuparsi in famiglia anche di persone anziane, più o meno autosufficienti e il carico organizzativo spesso grava esclusivamente sulla donna.


Parliamo insieme  con la dott.ssa Valeria Salmini
di conciliazione e condivisione, dei problemi che incontriamo fra lavoro e famiglia, delle possibili strategie e degli strumenti (legislativi e servizi reti) a cui possiamo accedere. Questi i temi negli  incontri che abbiamo in programma nei seguenti giorni:

 

Primo incontro 20/10/2008 dalle ore 20.30 alle ore 22.30
secondo incontro   27/10/2008 dalle ore 20.30 alle ore 22.30

Presso l’aula formazione del Comune di Varese, in via Cairoli 6 al pianterreno

 

Gli interessati  a partecipare al work shop è invitato a comunicare la partecipazione alla dottoressa Daniela Merlino al nr 0332/ 255007 dalle ore 8.00 alle ore 11.00.
Oppure via mail: daniela.merlino@comune.varese.it
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.