Incontro con le scuole contro gli incidenti sul lavoro

Sabato 11 ottobre appuntamento promosso dall’amministrazione comunale con l’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro

L’Amministrazione Comunale di Caronno Pertusella, in collaborazione con l’ANMIL (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro) delegazione di Caronno Pertusella e la Scuola Media A. De Gasperi, in occasione della “Giornata Nazionale Vittime degli incidenti sul Lavoro” (che si tiene ogni anno nella seconda domenica di ottobre) vuole contribuire a tale celebrazione organizzando un incontro con alcuni rappresentanti dell’ANMIL rivolto alle classi Terze della Scuola Media A. De Gasperi di Caronno Pertusella, con lo scopo di sensibilizzare i giovani sulla disabilità e gli infortuni sul lavoro.

L’incontro si terrà presso la scuola stessa durante la mattinata di sabato 11 ottobre 2008: saranno presenti Franco Bettoni, della sezione ANMIL di Varese e sig. Lodovico Pescara, della delegazione ANMIL di Caronno Pertusella, che illustreranno ai ragazzi, con un linguaggio ad essi adatto e accessibile, le problematiche legate agli infortuni sul lavoro e alla disibilità nel senso più ampio del termine.

A tutti i ragazzi sarà inoltre distribuita copia di due opuscoli illustrati, che spiegano le attività dell’Associazione ANMIL e cercano di sensibilizzare i giovani, attraverso le vignette umoristiche di Vauro e di altri noti autori, sul tema e le difficoltà dei portatori di handicap.

I rappresentanti dell’ANMIL saranno accolti dalla Preside della Scuola Media Antonia Vanzulli Licata e dal Vicepreside prof. Gemma e accompagnati dal Sindaco Augusta Maria Borghi e dal Consigliere Delegato “Progetti Sperimentali e Innovativi per Minori-Giovani e Mondialità” Lucia Viganò.
Per maggiori informazioni sulle attività dell’ANMIL, potete consultare il sito: www.anmil.it. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.