Jazz Appeal con i “Manomanouche”

L'appuntamento è al Planet Soul di Via Magenta 3, martedì 28 ottobre, alle 21.30, in occasione della rassegna jazz organizzata dall'Università del Melo

Tornano al Planet Soul di Via Magenta 3, martedì 28 ottobre, alle 21.30, in occasione della rassegna “JazzAppeal” dopo qualche anno di “assenza”  i “Manomanouche”, amati ed apprezzati artisti che ripercorrono e reinterpretano le musiche e le ambientazioni che il grande Django Reinhardt ha creato nella prima metà del Novecento.

Il gruppo è composto da Nunzio Barbieri alla chitarra, Luca Enipeo alla chitarra, Pierre Steeve Jino Touche al contrabbasso, Massimo Pitzianti alla fisarmonica.

Nunzio Barbieri, chitarrista ed arrangiatore, inizia giovanissimo gli studi musicali. Esordisce in diverse formazioni in Svizzera, Francia ed Inghilterra; partecipa a numerosi festivals internazionali e si impone all’attenzione del pubblico per la sua ecletticità ed il suo virtuosismo, oltre che per la sua personalissima espressione.

Luca Enipeo, chitarrista, collabora con diversi gruppi dell’area piemontese e tiene i suoi primi concerti all’età di 17 anni. Si avvicina al jazz negli anni ’90 grazie alla collaborazione con alcuni musicisti torinesi. Partecipa a seminari tenuti da esponenti del jazz mondiale, come Bireli Lagrène e Mandino Reinhardt e partecipa a un gran numero di festivals Manouche in Italia e all’estero.

Massimo Pitzianti, straordinario fisarmonicista e clarinettista, è diplomato in musica corale e direzione del coro al conservatorio G. Verdi di Torino. Scrive musiche per gruppi da camera e per orchestra. Da quasi quindici anni fa parte dell’orchestra di Paolo Conte con il quale ha suonato nei più prestigiosi teatri di tutto il mondo.

Pierre Steeve Jino Touche intraprende lo studio del basso all’età di 16 anni. Giunto in Europa dall’isola Mauritius, nel 1990 inizia una lunga collaborazione con Paolo Conte esibendosi all’Olympia di Parigi, in Inghilterra, Svizzera, Stati Uniti, Canada… Ha collaborato con Bob Moover, Larry Nocella, Massimo Urbani, Riccardo Zegna, Flavio Boltro, Antonio Faraò e tanti altri.

Il concerto avrà inizio alle 21.30, l’ingresso è di 13 euro. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Università del Melo al Tel. 0331 776083 – 708224.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.