L’Inail e la sicurezza sul lavoro in una settimana di incontri

"Settimana della sicurezza sui luoghi di lavoro": da lunedì 20 a venerdì 24 ottobre teatro, cinema e iniziative promosse dall'ente

Settimana della sicurezza sui luoghi di lavoro promosso dall’Inail di Varese. L’iniziativa dal titolo “Ambienti sicuri per te e per l’azienda” si è aperta oggi, lunedì 20 ottobre con un convegno riservato a medici ed operatori sanitari in collaborazione con Asl e Università dell’Insubria nel quale sono stati evidenziati i comportamenti legali e le procedure di sicurezza.  

Martedì 21 ottobre appuntamento riservato alle scuole medie al Cinema Nuovo di Varese: nel corso della mattinata andrà in scena lo spettacolo teatrale della compagnia “Il Tarlo Matto” dal titolo “Presenzio e Coscenzo a scuola con…il teatro”: un appuntamento dedicato alla prevenzione a scuola,nel gioco e a casa. L’iniziativa è di un dipendente dell’Inail di Pistoia, Giuseppe Fanciullo, attore e regista dello spettacolo già esportato in tutta Italia. 

Mercoledì 22 e giovedì 23 ottobre protagoniste le scuole superiori. Mercoledì al Cinema Nuovo di Varese e giovedì al Museo del Tessile di Busto Arsizio si terrà la proiezione del film noir “Apnea” di Roberto Dordit: anche in questo caso la prevenzione sarà al centro dell’attenzione, con la trama del film dedicato alla denuncia del precariato e del lavoro nero. Interverranno anche le parti sociali e i rappresentanti di Univa in un dibattito finale volto ad inquadrare la situazione del lavoro nelle aziende.  

Chiusura degli appuntamenti venerdì 24 ottobre dalle 10 alle 13 nella sala consiliare di Palazzo Estense a Varese. Verrà presentato il rapporto 2007 realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio illustrato dall’ex direttore Alfonso Speranza e dalla nuova numero uno dell’Inail di Varese Ornella Raccagni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.