L’Italia dei Valori attacca il “Lodo Alfano”

La sezione varesina del partito di Antonio Di Pietro lancia una raccolta di firme online e nei Comuni

Riceviamo e pubblichiamo

La consapevolezza che sia necessario fermare chi utilizza in modo improprio il ruolo Istituzionale ha costretto noi, dell’Italia dei Valori, ad assumere una posizione di rigida opposizione ad una legge che vorrebbe stravolgere l’art.3 della Costituzione Italiana che sancisce, in modo inequivocabile, l’uguaglianza per tutti i cittadini di fronte alla legge.

Considerato che il Presidente della Repubblica non ha potere per stabilire la costituzionalità delle leggi, in quanto solo la Corte Costituzionale dispone di questa facoltà, non rimane ce rivolgersi ai cittadini affinchè possano esprimere indicazioni nel merito. Lo strumento del referendum da loro questa facoltà e pertanto spetta a chi crede nei valori della Democrazia assumere il compito di raccogliere le firme.

Per consentire ai cittadini di svolgere il loro diritto di custodi della Costituzione abbiamo organizzato centinaia di tavoli per la raccolta di firme in tutta Italia. Ogni cittadino Italiano, munito di documento di riconoscimento, potrà recarsi ai nostri tavoli per apporre la sua firma. Un gesto semplice che darà un grande Valore di sostegno alla Democrazia.

Dall’ 11 Ottobre 2008, sul sito www.italiadeivalori.it ci sarà un costante aggiornamento dei vari punti in cui ci si potrà recare per sottoscrivere il referendum abrogativo del “Lodo Alfano”; inoltre verranno depositati moduli, per la raccolta firme, anche nelle segreterie dei Comuni che saranno a disposizione dei sottoscrittori.
Qualora un cittadino della Provincia di Varese trovasse difficoltà per poter svolgere il suo diritto di firma è pregato di segnalarlo al seguente indirizzo di posta elettronica varese@italiadeivalori.it e sarà nostra premura intervenire.

I cittadini della Provincia di Varese potranno recarsi in piazza Monte Grappa a Varese nelle giornate di sabato 11 Ottobre e Domenica 12 dalle ore 10,00 alle 18,00 e nella giornata di Lunedi dalle 10 alle 13,00 in Via Milano angolo Via Maspero (zona mercato). Dal 12 Ottobre ci saranno tavoli anche in altre città della provincia che verranno segnalati sul sito e tramite un comunicato stampa.

Tutti i cittadini che si riconoscono nella Democrazia e nella Costituzione Italiana sono i protagonisti di questa importante iniziativa e tutti devono sentirsi in dovere di dare il loro apporto per la sua riuscita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.