La collezione di Pogliaghi riapre al pubblico

Nel rustico restaurato della casa dell'artista, riapre una ricca esposizione di oggetti, quadri, vetri, ceramiche, tessuti e gioielli

Riaprirà sabato 18 ottobre, al termine del lavoro di restauro finanziato dalla Fondazione Cariplo e dalla Provincia di Varese, da Regione Lombardia e Fondazione Comunitaria del Varesotto, il rustico della casa museo Pogliaghi.

Riaprendosi al pubblico, la casa mostrerà a tutti la numerosissima collezione di opere d’arte che Lodovico Pogliaghi ha raccolto durante la sua vita e che ha stabilito, ormai anziano, di lasciare all’Ente Ecclesiastico, poi giunto in seguito a trasferimenti, alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano. Nel lascito rientra sia la splendida casa museo, disegnata al suo interno dallo stesso Pogliaghi, sia la sua enorme collezione di opere.

La casa museo, tuttora in restauro, contiene oltre a una serie di opere realizzate dallo stesso Pogliaghi (bozzetti realizzativi per numerosi monumenti in tutta Italia, dipinti e disegni) anche un’inestimabile collezione di oggetti, quadri, vetri, ceramiche, tessuti e gioielli che l’artista sacromontino ha raccolto nel corso degli anni. L’esposizione non intende soffermarsi sul profilo di Pogliaghi come artista, non vengono infatti esposti i bozzetti delle sue numerose sculture o dei suoi dipinti.

Il Rustico del Museo ospita un profilo di Pogliaghi nella sua veste di collezionista. Il Rustico, quindi, diventa la vera e propria sala esposizioni del Progetto di rilancio della Casa Museo: sebbene la residenza Pogliaghi non sia ancora riaperta e visitabile, grazie alle sale del Rustico, infatti sarà possibile ammirare di volta in volta le collezioni restaurate. Scopo dell’evento non è solo la necessità di fare il punto sui restauri delle opere e lo stato di avanzamento del progetto, ma sensibilizzare la comunità varesina, circa la ricchezza del patrimonio Pogliaghi e la necessità di procedere con altri restauri che possano dare nuovamente lustro e pregio a capolavori in attesa delle necessarie attenzioni. Proprio per sottolineare l’intenzione della Fondazione Pogliaghi e della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di integrarsi con il territorio del Sacro Monte è stata attivata una collaborazione con il Museo Baroffio e con i Volontari Associati per i Musei Italiani che prevede l’apertura del Rustico Pogliaghi negli stessi orari del Museo Baroffio (quindi il giovedì pomeriggio, il sabato mattina e pomeriggio e la domenica mattina).


Restauri, dalle collezioni di Lodovico Pogliaghi

INAUGURAZIONE: sabato 18 ottobre.

ORARI DI APERTURA

Giovedì e Sabato

10.00 – 12.30

15.00 – 17.30

Domenica

10.00 – 12.30

INFORMAZIONI

www.museopogliaghi.it

 

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.