La Lega: “Cari tifosi, siamo con voi ma…”

Uaa lettera firmata da Ruffinelli, Raimondi e Pinciroli conferma la prudenza del Carroccio di fronte all'"operazione stadio" e ai suoi numeri

Mentre ancora gira la testa di fronte alle dimensioni e alla brutale repentinità con cui va prendendo forma l’"operazione stadio", in sala consiglio circola una lettera ai tifosi redatta dai consiglieri della Lega Nord, il partito di maggioranza che appare più tiepido e prudente, tutto sommato, di fronte al nuovo sviluppo. Un testo vergato in corsivo, quasi un emendamento dell’ultimo momento, firmato dai consiglieri Ruffinelli, Raimondi e Pinciroli. Una captatio benevolentiae nei confronti del gruppo spontaneo di supporter dei tigrotti venuti ad assistere al consiglio comunale per udire dalla viva voce del sindaco cosa e quanto si va muovendo; ma anche, nella cortesia delle parole e nel ribadito supporto per i tigrotti, un avvertimento che le cose si faranno come si deve, nei tempi e nei modi.

"Condividiamo con voi completamente il sogno che la squadra possa godere di uno stadio adeguato alla sperata promozione" scrivono i leghisti. "Pensiamo che ogni seria proposta di imprenditori che vogliano operare in questo senso vada vagliata con attenzione e considerata un’occasione di sviluppo sportivo e urbano importante". Fin qui il miele. Poi i paletti. "Riteniamo che ogni aspetto della proposta vada conciliato sia con l’impatto ambientale che con la ricaduta sul tessuto socioeconomico della città". Traduzione: calma e gesso. "Saremo al vostro fianco nell’invitare l’amministrazione a realizzare per la Pro Patria Calcio ciò che i suoi successi meritano, bilanciando bene tutti gli interessi e le aspettative che il progetto tocca".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.