La sfida tra i ghiacci e le vette approda a Duemilalibri

Martedì sera al Teatro del Popolo un incontro con i protagonisti e le immagini della storica prova di scialpinismo sul filo dei 4000 metri

Una emozionante sfida di scialpinismo tra le vette del massiccio del Monte Rosa sarà il tema dell’incontro di Duemilalibri promosso dalla sezione gallaratese del Club Alpino Italiano, previsto per martedì 28 Ottobre al Teatro del Popolo. Anche quest’anno il sodalizio degli amanti dell’alpinismo e della montagna è presente alla settimana del libro con uno spazio espositivo nel “padiglione libri” allestito a Palazzo Broletto: un angolo che presenterà non solo libri, ma anche proiezioni di fotografie e filmati riguardanti l’attività della sezione gallaratese del CAI, attivo in diverse discipline legate alla montagna (alpinismo, scialpinismo, arrampicata, escursionismo, speleologia, canyoning, mountain bike).

Oltre alla presenza presso il padiglione libri per tutti gli otto giorni della fiera, il CAI proporrà anche un incontro, dedicato quest’anno ai “protagonisti del trofeo Mezzalana – lo sci, l’alpinismo e la leggenda”.  Una serata – organizzata in collaborazione con la rivista del settore “Alp” – consacrata alla più epica cavalcata al mondo di scialpinismo sul filo dei 4000 del Monte Rosa, con la guida di nomi di spicco: il giornalista Lorenzo Scandroglio condurrà il viaggio accompagnato da Jean Pellissier (vincitore del Mezzalana 2007), dal direttore tecnico del trofeo Adriano Favre e dallo storico dell’alpinismo Pietro Cavallaro. Nel corso della serata al Teatro del Popolo (inizio ore 21, ingresso libero) saranno proiettate le spettacolari immagini dell’ultima edizione del trofeo, ma anche un filmato storico dedicato alle edizioni degli anni Trenta, con affascinanti riprese aeree e immagini del grande alpinista Giusto Gervasutti. Una serata da non perdere per gli appassionati della sfida umana alla montagna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.