La Valcuvia allo SMAU 2008

Comunità Montana sarà presente insieme ad Eolo alla prossima edizione dello Smau per offrire una testimonianza nella risoluzione del digital divide nei piccoli Comuni

Comunità Montana della Valcuvia, insieme al modello di rete Internet Eolo, utilizzato in Valcuvia per fornire la banda larga ai Comuni “digital divisi”, sarà protagonista del workshop dedicato al digital divide a SMAU 2008.
“EOLO: un modello di rete di successo per battere il Digital Divide
è il titolo del workshop in cui verrà illustrata la storia e la tecnologia di Eolo, servizio nato per soddisfare la necessità di un singolo abitante della provincia di Varese, Luca Spada, impossibilitato a collegarsi ad internet da casa, e diventato in pochi mesi un progetto risolutivo per 3000 comuni dell’alta Italia, Valcuvia compresa.
Spada è Amministratore Delegato di NGI Italia e sarà relatore e moderatore dell’incontro che si terrà mercoledì 15 ottobre 2008 alle ore 15 al padiglione 3 della Fiera di Milano, inserito nell’agenda ufficiale dell’importante evento nazionale dedicato alle nuove tecnologie informatiche per l’impresa.
All’incontro interverrà l’Assessore alle Tecnologie informatiche e alla Comunicazione della Comunità Montana della Valcuvia, Roberto Sonzogni, per offrire la propria testimonianza sull’esperienza locale che, grazie ad un accordo di programma con NGI, ha consentito di coprire in pochi mesi tutto il territorio della valle con un servizio internet ad alta velocità.
L’assessorato si è infatti reso promotore di una collaborazione tra pubblica amministrazione e imprenditoria privata offrendo un esempio di best practice che ha risolto il problema del digital divide senza l’impiego di finanziamenti pubblici.
Il workshop che si svolgerà a Smau sarà quindi l’occasione per presentare alcuni esempi e dati relativi a tale progetto che ha consentito di fornire anche ai cittadini residenti e alle imprese dei Comuni montani non raggiunti dall’ADSL una connessione adeguata alle moderne esigenze di comunicazione: persone, aziende e pubbliche amministrazioni che grazie ad Eolo hanno superato i disagi economici e sociali derivanti dalla mancanza di una rete internet ad alta velocità.
Al convegno sarà inoltre presentata una fotografia aggiornata della situazione del digital divide in Italia e verranno condivise le tecnologie in grado di offrire soluzioni efficaci, come le reti Hiperlan.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.