Le profezie Maya a Varese

In programma sabato 25 ottobre, dalle ore 14.30 presso l’Hotel “Relais sul Lago”

L’Associazione Culturale SaraS organizza il prossimo 25 ottobre a Varese l’incontro dal titolo "Profezie Maya: il destino dell’Umanità secondo il calendario cosmico".
Da alcuni anni molti ricercatori, analizzando i manufatti lasciati dal famoso popolo precolombiano, identificano nel 22 dicembre 2012 una scadenza importante entro la quale la nostra società potrebbe subire enormi trasformazioni sociali, economiche, politiche e spirituali.
Il tema verrà approfondito e sviluppato dall’associazione SaraSv

Le profezie dei Maya: il destino dell’umanità secondo il calendario cosmico

I Maya, popolo misterioso che edificò straordinarie piramidi nelle foreste tropicali dell’America centrale, sono ancora circondati da enigmi irrisolti: da dove arrivarono, perché scomparvero improvvisamente e perché costruirono templi così eccezionali? Decodificando le loro complesse rappresentazioni astronomiche, molti studiosi rivelano il significato delle profezie, giungendo alla conclusione che la nascita e la fine della civiltà coincidono con il succedersi di ben definiti cicli cosmici e che le antiche civiltà dell’America centrale furono fondate dagli antichi egizi sopravvissuti alla scomparsa di Atlantide. Da alcuni anni la famosa data del 22 Dicembre 2012 viene considerata come una scadenza importante entro la quale la nostra società potrebbe subire enormi trasformazioni sociali, economiche, politiche e spirituali. Il tema verrà approfondito e sviluppato dall’associazione SaraS che terrà la conferenza a Varese, sabato 25 ottobre, dalle ore 14.30 presso l’Hotel “Relais sul Lago” Via Giovanni Macchi, 61.

Per informazioni telefonare al 338 6752575 o visitare il sito http://www.associazionesaras.it/

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.