Lecco vietata ad accattoni e giocolieri

Varato il pacchetto sicurezza voluto per riportare il decoro in città. Multe pecuniarie ma anche sequestro delle elemosine o degli stracci per lavare i vetri

Basta accattonaggio all’interno della zona a traffico limitato e divieto di imbrattare muri, gettare cartacce , bivaccare per strada.

Sono alcune delle regole contenute del pacchetto sicurezza approvato dalla giunta di Lecco su indicazione dello stesso sindaco Antonella Faggi.
In base alle nuove regole, chi viene sorpreso a mendicare sarà chiamato a pagare una multa, ma, se non avrà denaro, gli verranno sequestrati i proventi dell’elemosina. Ai lavavetri verranno portati via anche stracci e spugne, mentre i giocolieri e artisti di strada si vedranno portar via gli attrezzi di gioco.
Sarà vietato anche gettare a terra cartacce o rifiuti, bivaccare per strada, imbrattare i muri, passeggiare a torso nudo o sorseggiare bevande alcoliche mentre si passeggia. In questi casi la contravvenzione pecuniaria sarà di 50 euro.

L’obiettivo è quello di riportare il decoro e l’ordine all’interno della città.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.