Liberato dalla Corte d’Appello il “disertore” polacco

Bogumil di nuovo a piede libero: la corte non ha convalidato il suo arresto

Per una volta una scarcerazione-lampo corre in aiuto di qualcuno che ne aveva davvero bisogno: ed è un sospiro di sollievo. È stato liberato oggi nel pomeriggio, spiazzando anche noi, Bogumil, l’operaio polacco protagonista di una vicenda davvero kafkiana – essere arrestato in Italia su mandato della magistratura militare del suo Paese per aver disertato diciotto anni prima, quando era di leva, riparando in Italia per costruirsi una vita nuova.

La Corte d’Appello di Milano infatti non ha convalidato il suo arresto, debitamente eseguito dai carabinieri su precisi ordini, adducendo motivazioni tecnico-giuridiche fra cui la non congruenza fra il periodo di commissione del reato ascritto all’uomo e quello di introduzione del mandato d’arresto europeo introdotto pochi anni or sono. La legge alle precedente norme UE non prevedeva estradizione per questi reati, e in Italia la diserzione ha un trattamento meno severo che in Polonia. Si è insomma usata clemenza a fronte della burocratica e spietata caccia che un qualche incrocio di database e scartoffie ingiallite ha consentito contro chi aveva "saltato il fosso", gettandosi alle spalle il passato, per poi commettere l’"errore", costato caro, di farsi notare tornando sul luogo del "delitto". Cioè a casa. Per l’estradizione si vedrà, ma le premesse appaiono positive per una felice soluzione della vicenda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.