Lo spirito di Pechino 2008 rivive al Liceo Pantani

Silvano Danzi, allenatore della Nazionale italiana Mezzofondisti, incontra mercoledì gli studenti della scuola bustocca

Riceviamo e pubblichiamo

L’atmosfera delle Olimpiadi di Pechino rivivrà domani, mercoledì 22 ottobre, tra i ragazzi del liceo dello Sport «Marco Pantani», che potranno dialogare con Silvano Danzi, allenatore della Nazionale italiana Mezzofondisti. L’appuntamento è dalle 11.15 alle 13 nell’aula magna dell’Istituto (via Varzi, 16 Busto Arsizio).

L’incontro vuole offrire agli  studenti del liceo Pantani l’opportunità di conoscere da vicino l’esperienza di chi ha vissuto in prima persona l’evento di Pechino 2008. A questo proposito, Danzi presenterà una serie di diapositive da lui stesso realizzate, riguardanti le gare di atletica leggera e alcuni momenti esemplificativi del clima che si respirava a “Casa Italia” nel corso delle ultime Olimpiadi.

Oltre a spiegare le immagini offrendo dei ragguagli tecnici sulle diverse discipline, il professor Danzi risponderà anche alle domande dei ragazzi. Gli studenti avranno, infatti, l’opportunità di soddisfare tutte le loro curiosità, approfittando della presenza dell’esperto, che oltre ad allenare la squadra azzurra dei mezzofondisti è anche responsabile nazionale di atletica leggera e docente di questa disciplina alla facoltà di Scienze motorie dell’università dell’Insubria di Saronno, nonché insegnante di educazione fisica nelle scuole superiori.

L’appuntamento con Silvano Danzi si inserisce così nella serie di incontri tra gli studenti del liceo «Pantani» e i protagonisti del mondo sportivo: incontri che vengono organizzati sin dalla fondazione nel corso di studi, nato nel 2004, e che sono ormai diventati una tradizione consolidata. Il progetto formativo del Liceo della comunicazione a indirizzo sportivo, infatti, intende rispondere alle particolari esigenze degli studenti che praticano attività agonistica, spesso ad alto livello, aiutandoli a conciliare l’impegno scolastico con quello sportivo. A questo scopo la proposta didattica prevede anche l’educazione alla pratica delle varie discipline atletiche, attraverso lezioni tenute da specialisti dei diversi sport.

La dimensione sportiva viene così inserita all’interno di una formazione globale e integrale della persona: una formazione che valorizza dunque al massimo l’aspetto umanistico e quello scientifico, caratteristici del percorso di studi liceale.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dott. Rosario Vadalà

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.