Marocchina picchiata, identificata tutta la banda

I carabinieri interrogano numerosi testimoni. E sull'aggressione interviene anche il Vaticano

I carabinieri della compagnia di Varese hanno denunciato alla Procura della Repubblica dei Minori di Milano un ragazza 15enne responsabile dell’aggressione alla giovane coetanea di nazionalità marocchina avvenuta venerdì pomeriggio. I militari hanno raccolto numerose testimonianze ed hanno identificato altre sei minorenni, tutte ragazze, su cui si stanno accertando eventuali responsabilità a titolo di concorso nel reato. Il gruppo, interamente individuato dagli investigatori, avrebbe agito per ritorsione verso la 15enne marocchina che, il giorno prima, aveva rifiutato di cedere un posto sull’autobus. I carabinieri hanno subito avviato un programma di assistenza per la vittima e la famiglia, attivando i servizi sociali del Comune di Varese. 
Sull’episodio è intervenuto oggi anche il Vaticano. "Si può essere scuri di pelle, avere magari un lieve accento straniero, ed essere anche adolescenti, e allora, se si abita in Europa, ci si può trovare in guai seri, come accaduto alla quindicenne marocchina aggredita ieri a Varese su un autobus. Il governo italiano insiste, qui non c’è alcun allarme razzismo, ma la discriminazione invece esiste, in tutta Europa – denuncia il segretario del Pontificio consiglio per i migranti, mons.Agostino Marchetto – e quando colpisce i giovani
nella loro età più fragile, le conseguenze non solo per loro ma per l’intera società possono essere devastanti"

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.