Master sulle piccole e medie imprese, consegnati i diplomi

Alla consegna presenti il rettore Taroni, il coordinatore del master Paciarotti e il vice-presidente di Univa Brugnoli. Presentati casi delle aziende Rossetti e Fogliani

In occasione della chiusura della terza edizione del Master in Management della Piccola e Media Impresa (Ma.P.I.), l’Università Carlo Cattaneo – LIUC ha ospitato un interessante momento di dibattito sul tema “Marchio e Qualità: i segreti delle PMI italiane che competono sui mercati internazionali”. A confrontarsi, dopo il saluto del Rettore Andrea Taroni, sono stati Luca Rossetti (Amministratore Delegato Fratelli Rossetti S.p.A),  Samuele Fogliani (Responsabile commerciale Fogliani S.p.A),  Giovanni Brugnoli (Vice Presidente Unione degli Industriali della Provincia di Varese e  Presidente Tiba Tricot Srl). Moderatore il prof. Emilio Paccioretti, Coordinatore del Master; le considerazioni conclusive sul tema sono state invece affidate al Presidente del Comitato Direttivo del MAPI, prof. Gianfranco Rebora.

Il MAPI, che ha già avviato una quarta edizione, si propone di arricchire il bagaglio formativo dei partecipanti attorno alle problematiche più rilevanti connesse all’avvio di una nuova iniziativa imprenditoriale, al governo strategico delle imprese di piccole e medie dimensioni e all’implementazione del loro sviluppo. Il Master si caratterizza per l’organizzazione, che prevede la frequenza in aula di una settimana full time al mese per dieci mesi; l’assistenza personalizzata allo sviluppo dei singoli progetti da parte dei docenti nelle diverse discipline; le testimonianze di imprenditori e manager di PMI, di responsabili di istituzioni e società di servizi, che offrono un’ulteriore opportunità di confronto con realtà differenti; il network con associazioni e centri servizi, sponsor dell’iniziativa, importante per sviluppare progetti di internazionalizzazione, alleanze e scambi di opportunità.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.