Mazzacane non basta, anche l’Egna supera la Fim Group

Varese-Egna 2-4. L'attaccante rientra e segna ma l'assenza di Mantovani si fa sentire. Gialloneri ultimi e sul mercato, arriva il ceco Pinc

Niente da fare, neppure contro l’Egna. La Fim Group Varese rimane sul fondo della classifica della Serie A2 e non riesce a regalare il primo successo interno ai propri tifosi. Certo, se alle assenze di Kudrna e Merzario si aggiunge anche quella di Mantovani, l’uomo di categoria superiore a disposizione di Malfatti, per i gialloneri la strada diventa per forza più dura. A migliorare la situazione non basta neppure il rientro anticipato di Michael Mazzacane: il giovane attaccante è pure andato in rete ma il suo apporto non è bastato.

Proprio Mazzacane ha coronato un bell’avvio di gara dei Mastini che sono difesi con ordine anche in inferiorità e hanno punto in attacco con Pozzi e Fogliopara. Poi al 12’41 ecco la rete del vantaggio che per poco non diventa doppio quando Bortot tira alto in contropiede. 
Il pareggio altoatesino arriva a inizio secondo quarto, quando Simonazzi in superiorità fa secco Marchetti. L’Egna cresce e guadagna spazio sul ghiaccio, colpisce un palo e passa a condurre al 33’39" con Zelger che tocca in rete un disco respinto dal portiere giallonero e rimasto davanti alla gabbia. La grinta di Pozzi permette però un immediato riaggancio – deviazione su tiro di Fojtik che torna a far sperare i tifosi del PalAlbani e Marchetti carica i suoi con una parata capolavoro su Cacciotti.

Il pareggio perdura per altri dieci minuti nel terzo tempo ma la quinta rete della serata è ancora ospite, con Harjula che realizza in contropiede. Varese ha l’occasione di pareggiare al 53.54 con Costa che ben servito spreca malamente. La regola del football, "gol sbagliato, gol subito" è così applicata anche all’hockey da Jolette il cui disco prima colpisce il palo e poi finisce in rete.
Oggi in città dovrebbe arrivare un nuovo attaccante, il ceco Pinc, ex Vipiteno. Prenderà il posto delle sfortunato Kudrna e dovrebbe esordire venerdì contro il Caldaro.

Fim Group Varese – Hc Egna 2-4 (1-0; 1-2; 0-2)

Marcatori: 12.41 Mazzacane (Costa, Schifferle); 22.00 Simonazzi (Cacciotti) PP; 33.40 A. Zelger  (M. Zelger, Wunderer); 34.21 Pozzi (Fojtik) PP; 49.59 Harjula (Cacciotti, Wunderer); 56.17 Jolette (Cacciotti, Harjula).

Varese: Marchetti (Chiesa); Pelikovsky, Fojtik, Fogliopara, Borghi, Blanc, Rigoni, Valli, Barbieri, Sorrenti, Costa, Bortot, Andreoni, Pozzi, Schifferle, Mazzacane, Cristofaro, Privitera. Coach: Malfatti
Egna: Rizzi (Camin), Stimpfl, Jolette, Delladio, Fischer, Hanspeter, Profanter, Bertignol, Santa, Vill, Simonazzi, Cacciotti, M. Zelger, Walter, A. Zelger, Harjula, Gilmozzi, Wunderer, Pircher, Zambaldi. Coach: Legros
Arbitro: R Manfroi, Linesmen: M Manfroi e Niederegger.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.