Mucci: “Solidarietà a Farioli, avanti con la collaborazione”

Nota del sindaco di Gallarate dopo che la sua macchina è bruciata nella mattinata del 19 ottobre

In qualità di sindaco di Gallarate, desidero esprimere pubblicamente la solidarietà dell’amministrazione comunale e mia personale verso l’amico e collega Gigi Farioli, a seguito dell’inquietante episodio che si è verificato a suo danno nella mattinata del 19 ottobre. Certo che l’atto vile di cui è stato vittima non scalfirà la determinazione del primo cittadino di Busto Arsizio nel dare un contributo determinante al bene della sua città, auguro alle forze dell’ordine e alla Magistratura di riuscire a individuare al più presto i responsabili di un gesto inqualificabile, estraneo alla cultura del territorio, offensivo verso tutti i cittadini che partecipano onestamente alla costruzione di una società democratica e fondata sulle regole della civile convivenza. Confermo, infine, l’impegno di Gallarate in un percorso di dialogo e collaborazione con Busto Arsizio, nella convinzione che la prosperità futura del territorio passa anche attraverso l’abbattimento di campanilismi anacronistici, la condivisione dei problemi e delle idee che possono risolverli, la creazione di uno schieramento compatto per fronteggiare in modo efficace l’eventuale azione deleteria di gruppi o singoli. 

Il sindaco di Gallarate

Nicola Mucci

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.