Nonnina “prigioniera” in casa, la liberano i pompieri

Si era rotta la serratura dell'abitazione e l’anziana non riusciva più ad uscire

Intervento dei Vigili del Fuoco di Busto – Gallarate poco dopo mezzogiorno, per soccorrere un’anziana donna rimasta bloccata in casa.

La nonnina di 87 anni, a causa della rottura della serratura di sicurezza della porta di casa, era rimasta bloccata nel suo appartamento al secondo piano delle case ALER di via Carducci 25 a Cassano Magnago.

Dopo aver chiamato in aiuto diversi fabbri senza aver avuto risposta, la signora decideva di chiamare i pompieri che, già in un’altra occasione, l’avevano soccorsa in casa a causa di un malore.

Gli uomini del distaccamento del Sempione, arrivati sul posto con un’autopompa, grazie ad una tecnica speciale hanno provveduto in pochi secondi ad aprire la porta senza causare alcun danno e hanno consentito alla simpatica signora Enrica di abbracciare la figlia che era intanto accorsa sul posto per accertarsi delle condizioni della mamma.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.